Tennis

US Open: battuto Del Potro, Djokovic è tornato

Ricevi gratis le news
0

Il ritorno, la svolta, e ora la voglia di riprendersi il trono. E’ proprio il caso di Novak Djokovic, per la terza volta re di New York dopo aver sconfitto in poco più di tre ore l’argentino Juan Martin Del Potro (6-3 7-6 6-3 il punteggio) sul cemento degli Us Open a Flushing Meadow. Proprio lui che dodici mesi fa era stato costretto a fare da spettatore per via dell’infortunio al gomito, dopo aver sollevato il trofeo a Wimbledon a luglio, ha così ulteriormente arricchito la sua collezione di Slam: sono diventati ora 14, come Sampras, e solo Roger Federer (a quota 20) e Rafa Nadal (17) li precedono in questa speciale graduatoria.
Dopo due anni di dolori, vicissitudini e calo di motivazioni e fiducia Djokovic (qualificato per le ATP Finals già con questo risultato) torna prepotentemente protagonista, in prospettiva anche per il posto da numero uno, dopo quei mesi di stop e i tanti dubbi che devono essere balenati nella sua mente. Si tratta del terzo titolo nel 2018 per il 31enne di Belgrado, che dopo aver messo tutti in fila sull'erba londinese a metà agosto aveva completato per primo il 'Golden Career Masters' sfatando finalmente il tabù Cincinnati, e il 71esimo in carriera. Una vittoria che lo riporta sul podio mondiale, da dove Nole - aveva iniziato questo torneo da numero 6 Atp - mancava da giugno 2017. E' stata una cavalcata in crescendo, quella del serbo a Flushing Meadows, dove ha avuto un inizio difficile contro Marton Fucsovics e ha sofferto per il caldo umido che ha avvolto New York per tre quarti delle due settimane, poi però non ha più perso un set dal secondo turno contro lo statunitense Tennys Sandgren, non lasciando scampo a Joao Sousa negli ottavi, poi a John Millman nei quarti e venerdì in semifinale a Kei Nishikori, prima di completare il percorso con il successo sull'argentino.
Dal canto suo Djokovic, alla domanda su quale sia il segreto che lo ha riportato ai massimi livelli di competitività dopo il periodo nero, non ha avuto dubbi. «L'amore delle persone che mi vogliono bene e mi hanno sempre sostenuto, in primis la mia famiglia, i miei figli e i componenti del mio team - ha sottolineato Nole prima di ricevere la coppa del vincitore dalle mani di John McEnroe, 4 volte trionfatore agli US Open - E' qualcosa di speciale questo risultato, così come l’aver eguagliato Pete Sampras. Speravo fosse qui stasera, ma desidero dirgli che lo amo ed è uno dei miei idoli: mi auguro di incontrarlo presto, magari su un campo da tennis… Ci tengo però a congratularmi con Juan Martin per quello che ha fatto in questi anni dopo i numerosi infortuni ai polsi e i suoi ritorni: aver avuto sempre la fiducia e la convinzione che un giorno sarebbe tornato ad essere un top player e a lottare per i titoli degli Slam è qualcosa di straordinario. Gli auguro il meglio per il futuro e sono sicuro che un giorno ci sarà lui qui con il trofeo del vincitore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa in ospedale per le terapie: "Non so se la chemio mi guarirà..."

La "lotta"

Nadia Toffa in ospedale per le terapie: "Non so se la chemio mi guarirà..."

E' morto il grande regista Eimuntas Nekrosius

TEATRO

Addio a Nekrosius. Dalla Lituania per la prima volta in Italia al Teatro Due di Parma Foto

YouTube come la tv, arrivano film interrotti dagli spot

Spettacolo

YouTube come la tv, arrivano film interrotti dagli spot

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la nuova classifica settimanale: scopri le new entry

WORLD CAT

Ecco la nuova classifica settimanale: scopri le new entry

Lealtrenotizie

Visite medico sportive, tempi lunghi. Ed è protesta

SANITA'

Visite medico sportive, tempi lunghi. Ed è protesta

10commenti

sorbolo

"Svitate leggermente le grondaie": il vademecum anti-ladri del sindaco

3commenti

In viale Mentana

Parrucchiera derubata due volte in un mese

2commenti

LAVORI

Via Europa, sottopasso chiuso

La storia

Michele e Paula, Olanda addio: Berceto è più «green»

SORAGNA

Tragedia di Diolo, giovedì l'ultimo saluto a Simone Sorrenti

FIDENZA

Causa un incidente e simula il furto della propria auto: denunciato

Lutto

È morto don Carlo Pavani, pilastro del San Benedetto

SCANDALO DEL SANGUE

Trentacinque anni fa la trasfusione infetta, ora i soldi dovuti

1commento

SALSO

Terme, il presidente Mondelli: «Nei prossimi anni 5 milioni di euro di investimenti»

F3

Sophia Floersch dopo l'operazione: "Grazie a tutti. E che telaio la Dallara..."

METEO

Maltempo anche mercoledì, tregua giovedì poi nuova perturbazione

L'EVENTO

Via D'Azeglio invasa per l'apertura di un negozio cult per i giovani Foto

1commento

calcio

Faggiano rinnova, sarà ds del Parma fino al 2020. Pizzarotti: "Con lui massima sintonia"

1commento

via dei mercati

Tenta la rapina (con un chiodo) al supermercato: la reazione della cassiera lo fa fuggire Video

1commento

Una ragazzina di 11 anni

Si sporge dalla finestra e resta sospesa nel vuoto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lizhang e i tanti impegni disattesi

di Claudio Rinaldi

1commento

BACHECA

Ecco 55 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

terrorismo

Blitz della Polizia a Milano: preso un lupo solitario dell'Isis

kenya

Attacco armato: rapita una volontaria italiana di 23 anni. Cinque feriti

SPORT

NAZIONALE

L'Italia batte gli Usa all'ultimo respiro: gol di Politano

12 tg parma

Mercato, al Parma piace Ounas del Napoli Video

SOCIETA'

gossip

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

3commenti

rock

Immortali e strepitosi Rolling Stones: in tour negli Usa la prossima estate Le date

MOTORI

IL TEST

Bmw X5, atto quarto: lusso senza compromessi

moto

Honda CBR1000RR 2019, elettronica evoluta