-2°

15°

Tennis

US Open: battuto Del Potro, Djokovic è tornato

Ricevi gratis le news
0

Il ritorno, la svolta, e ora la voglia di riprendersi il trono. E’ proprio il caso di Novak Djokovic, per la terza volta re di New York dopo aver sconfitto in poco più di tre ore l’argentino Juan Martin Del Potro (6-3 7-6 6-3 il punteggio) sul cemento degli Us Open a Flushing Meadow. Proprio lui che dodici mesi fa era stato costretto a fare da spettatore per via dell’infortunio al gomito, dopo aver sollevato il trofeo a Wimbledon a luglio, ha così ulteriormente arricchito la sua collezione di Slam: sono diventati ora 14, come Sampras, e solo Roger Federer (a quota 20) e Rafa Nadal (17) li precedono in questa speciale graduatoria.
Dopo due anni di dolori, vicissitudini e calo di motivazioni e fiducia Djokovic (qualificato per le ATP Finals già con questo risultato) torna prepotentemente protagonista, in prospettiva anche per il posto da numero uno, dopo quei mesi di stop e i tanti dubbi che devono essere balenati nella sua mente. Si tratta del terzo titolo nel 2018 per il 31enne di Belgrado, che dopo aver messo tutti in fila sull'erba londinese a metà agosto aveva completato per primo il 'Golden Career Masters' sfatando finalmente il tabù Cincinnati, e il 71esimo in carriera. Una vittoria che lo riporta sul podio mondiale, da dove Nole - aveva iniziato questo torneo da numero 6 Atp - mancava da giugno 2017. E' stata una cavalcata in crescendo, quella del serbo a Flushing Meadows, dove ha avuto un inizio difficile contro Marton Fucsovics e ha sofferto per il caldo umido che ha avvolto New York per tre quarti delle due settimane, poi però non ha più perso un set dal secondo turno contro lo statunitense Tennys Sandgren, non lasciando scampo a Joao Sousa negli ottavi, poi a John Millman nei quarti e venerdì in semifinale a Kei Nishikori, prima di completare il percorso con il successo sull'argentino.
Dal canto suo Djokovic, alla domanda su quale sia il segreto che lo ha riportato ai massimi livelli di competitività dopo il periodo nero, non ha avuto dubbi. «L'amore delle persone che mi vogliono bene e mi hanno sempre sostenuto, in primis la mia famiglia, i miei figli e i componenti del mio team - ha sottolineato Nole prima di ricevere la coppa del vincitore dalle mani di John McEnroe, 4 volte trionfatore agli US Open - E' qualcosa di speciale questo risultato, così come l’aver eguagliato Pete Sampras. Speravo fosse qui stasera, ma desidero dirgli che lo amo ed è uno dei miei idoli: mi auguro di incontrarlo presto, magari su un campo da tennis… Ci tengo però a congratularmi con Juan Martin per quello che ha fatto in questi anni dopo i numerosi infortuni ai polsi e i suoi ritorni: aver avuto sempre la fiducia e la convinzione che un giorno sarebbe tornato ad essere un top player e a lottare per i titoli degli Slam è qualcosa di straordinario. Gli auguro il meglio per il futuro e sono sicuro che un giorno ci sarà lui qui con il trofeo del vincitore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" - Ecco chi c'era: foto

teatro

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" Ecco chi c'era: foto

The Voice: Fremantle si sfila dal progetto

TELEVISIONE

The Voice: Fremantle si sfila dal progetto

Happy Days, coriandoli d'America

C'ERA UNA VOLTA

Happy Days, coriandoli d'America

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Mulino di casa Sforza" Tanta tecnica e ottima qualità in cucina

CHICHIBIO

"Mulino di Casa Sforza": tanta tecnica e ottima qualità in cucina

Lealtrenotizie

Guardia di finanza: sequestro preventivo di un immobile destinato a centro sportivo con annessa piscina

parma

La Guardia di Finanza sequestra un centro sportivo con piscina fra via Budellungo e via Ximenes

Quattro società sono coinvolte a vario titolo nell'inchiesta

Montecchio

Esce di strada, sfonda la recinzione e va a sbattere contro l'albero di un giardino: un ferito

12 tg parma

Via Duca Alessandro: blitz in una casa di spacciatori nigeriani Video

presentazione

Schiappacasse: "Parma una scelta: è un club storico, mi aiuterà" Video

LE NOSTRE IMPRESE

Laterlite, innovazione e sostenibilità Video

Intervista flash a Corrado Beldì, vicepresidente della società, nonché vicepresidente di Confindustria Emilia Romagna

PARMA

Qualità dell'aria, confermate le misure d'emergenza: ancora stop ai diesel Euro 4

Il provvedimento coinvolge anche la gestione dei riscaldamenti

4commenti

PARMA

Mercanteinfiera torna con i marmi dell'antica Luni e il "passato remoto" del giocattolo Foto

PARMA

"Spara a Salvini", "Libertà per i prigionieri": ancora scritte davanti al Marconi Foto

STUPRO

Falsità e silenzi sulla violenza al collettivo di via Testi: cinque condanne

varsi

Allarme bocconi avvelenati: ucciso Rolex, segugio di 4 anni

12 tg parma

Via Garibaldi: atti osceni in un negozio davanti alla commessa Video

Monchio

Vittorio Rozzi: taglialegna e pastore di giorno, drag queen e pole dance di sera

SORAGNA

Addio a Franco Concari

TRUFFA

Ruba l'identità all'amica e chiede prestiti a suo nome: condannata

12 tg parma

Spaccio di droga: 21enne arrestato dai carabinieri

Carabinieri

Trova un uomo sull'auto: era un ladro seriale, appena uscito dal carcere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tecnologia, scuola e nuovi mestieri

di Marco Magnani

HI-TECH

Galaxy fold: ecco lo smartphone pieghevole di Samsung

di Riccardo Anselmi

ITALIA/MONDO

lutto

È morto Gabriele La Porta, volto storico di RaiNotte

foligno

Maestro mette bimbo nero in un angolo: “Bambini, guardate quanto è brutto”. Il ministro: avviate verifiche

SPORT

atletico madrid

Gol alla Juve, l'esultanza (e poi le scuse) di Simeone: "Abbiamo gli attributi" Video

Calciomercato

Wanda allontana Icardi dall'Inter

1commento

SOCIETA'

india

Sta per acquistare l'auto ma la distrugge dentro il concessionario Video

feste pgn

Gli auguri di Len con aperitivo Ecco chi c'era: foto

MOTORI

AL VOLANTE

Skoda Kodiaq RS: il Suv con 240 Cv

MOTORI

Toyota: ritorna la Corolla ed è Full Hybrid