×
×
☰ MENU

la ricetta

Tortino carote e spinaci con crostini e burrata

Tortino carote e spinaci con crostini  e  burrata

01 Gennaio 2022,16:44

È un piatto «veloce» quello che Michele Uccelli ha voluto regalare ai lettori della Gazzetta di Parma, augurando – e augurandosi – che il 2022 sia per tutti l’anno del definitivo ritorno alla normalità. «L’unica difficoltà tecnica sta nel mescolare gli albumi ai composti di verdure. Attenzione agli acquisti: le verdure, come naturalmente la burrata, devono essere freschissime». Ingredienti scelti con cura e preferibilmente a chilometro zero sono la sua cifra distintiva, e la ricerca dei prodotti «giusti» non finisce mai.

«Mi piace assaggiare, cercare continuamente novità, sperimentare e accostare. Questo mi ha aiutato anche nei momenti più difficili della pandemia: ho usato il maggior tempo libero per guardarmi intorno di più e per inventare nuovi piatti, lavorando a quattro mani con gli amici». Proprio la libertà di espressione che offre la cucina lo ha fatto appassionare al mondo della ristorazione, ma dopo quarant’anni la «scintilla» non si è ancora spenta. «Da ragazzino ho scelto l’Alberghiero perché mi avrebbe dato subito la possibilità di lavorare, solo passo dopo passo mi sono innamorato di questo mestiere. Grazie ai consigli dei tanti chef con cui ho lavorato, ho potuto apprezzare tante sfumature di un lavoro che è certo faticoso, visto che sai quando inizi ma non sai mai quando finisci, ma mai noioso, perché ogni giorno c’è qualcosa di nuovo da provare a fare». Anche allo SmartèFood, la creatività è fondamentale. «La novità è quella di un ristorante tradizionale all’interno di un centro commerciale. Nel nostro menù c’è spazio per tutti: si va dalla cucina tipica, anche “rivisitata” per gli atleti che si allenano nella palestra, alla pizza a piatti leggeri ideali per una pausa pranzo che non rinuncia a gusto e qualità»
Chiara De Carli

Ingredienti
150 gr di carote
150 gr di spinaci freschi
8 uova
100 gr di Parmigiano reggiano grattugiato 24 mesi
Stracciatella di burrata
Noce moscata
Sale q.b.

Preparazione
Cuocere a vapore, separatamente, gli spinaci e le carote, scolare bene e mettere in due terrine separate. In ogni terrina, aggiungere quattro tuorli, 50 grammi di parmigiano reggiano e una spolverata di noce moscata, frullare col minipimer e regolare di sale. Montare a neve gli albumi avanzati, dividere in parti uguali e aggiungere ai due composti mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Imburrare gli stampi da tortini e riempire per un terzo con il composto agli spinaci, poi cuocere a bagnomaria in forno già riscaldato a 180 gradi per 10 minuti. Aggiungere il composto alle carote e far cuocere per altri 10 minuti. Togliere dal forno, lasciare riposare qualche minuto e sformare direttamente nel piatto. Servire con la stracciatella di burrata e dei crostini di pane leggermente tostato.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI