×
×
☰ MENU

il Ristorante

Agriturismo Simona: sapori, semplicità e porzioni abbondanti

Agriturismo Simona

di Chichibìo

21 Settembre 2022,09:24

Un agriturismo vero sulle colline di Langhirano. Si prende la strada per Mattaleto e si prosegue finché non si trova la casa e le siepi dietro cui si intravedono i tavoli. Il rimorchio per trasporto dei cavalli parcheggiato davanti alla casa, le lavagne con l’elenco dei piatti e dei vini, il cartello che invita a prenotare per le lumache in ragù, alla bourguignonne o per gli spiedini. Sul retro le gabbie per i conigli, il pollaio, il portico, un po’ di disordine come sempre nelle corti contadine. Ordinatissimi invece i tavoli, allineati sotto ripari in legno, li chiamano capanne, e apparecchiati con semplicità: piatti colorati, sedie impagliate o poltroncine in plastica e tutt’intorno siepi, cespugli, alberi, il panorama dei campi. Un cameriere gentile e molto cordiale dà qualche spiegazione e consiglia i vini che sono quelli di due cantine locali: La Bandina di Casatico e quelli di Cerdelli di Langhirano coi suoi vini dal nome di grandi filosofi: Socrate, lo spumante brut; Aristotele, la barbera; Zenone, il merlot...

La cucina, i piatti

Si cucina come a casa ed è Simona, la titolare stessa, che sta ai fornelli secondo le ricette tramandate in famiglia: semplicità, sapori, porzione abbondanti e molte cose provenienti dell’Azienda come per gli agriturismi dovrebbe sempre essere. Qui si allevano capre e pecore e col loro latte un pastore vicino e fidato prepara i formaggi che trovate in menù, mentre il miele di acacia che li accompagna è quello nostrano; il coniglio sarebbe quello allevato qui, ma «E’ finito ieri sera e non abbiamo fatto in tempo a prepararlo per oggi»; le patate e le verdure sono dell’orto; la pasta ha il sapore delle uova del pollaio. I salumi (questi li fa un artigiano locale) sono accompagnati da una torta fritta in grossi pezzi, spessa e panosa, che diresti pesante e invece si rivela saporosa e digeribile e, se ne avanza, «Ve la metto in un sacchetto che domani nel caffellatte è ancora più buona» (sempre l’impagabile cameriere). Buona spalla cotta, ottima gola, discreti salame e prosciutto di 24 mesi, sapida la coppa. Ai primi sono molto buone le tagliatelle: pasta morbida e consistente al morso con un gentile condimento di soffritto in cui si è sciolta, e ha dato sapore, la pancetta -ma perché quegli inutili baffi di balsamico? Tortelli di patate (col soffritto a innervare il ripieno) e di erbetta (dolce ricotta di casa) hanno la stessa pasta spessa e generosa delle tagliatelle e sono di quelli di largo formato per appetiti gagliardi. Scelta obbligata ai secondi: due fette robuste di arrosto di lonza di maiale, morbide e succulente, la crosticina saporita, buone patate al forno, una ghiotta peperonata vecchia maniera – e il solito baffo di balsamico.

Per finire

Alcuni dolci di casa come l’ormai imprescindibile tiramisù, le crostate con la confettura casalinga di frutta, la torta al cioccolato. Vale però la pena finire con i formaggi, col caprino fresco di qualche giorno, il cilindro più stagionato, la caciotta morbida con ciliegie e miele d’acacia: sapori leggeri e poco sapore di capra; meglio il giovane pecorino dal carattere preciso. Prezzi: coperto 1,50; antipasto 11-12; primi 11; secondi 12; dolci 3; formaggi 6. Menu esposto, bagni, ingresso e parcheggio comodi.

Non mancate

Tagliatelle, arrosto

Antipasto


Di salumi
misti accompagnati da una ricca, rustica torta fritta perfetta con gola e salame

Primo


Tagliatelle dalla pasta rugosa e morbida con antico condimento di soffritto e pancetta sciolta

Secondo


Arrosto di maiale, succulento e con la crosta saporita accompagnato da leggere patate al forno

Per finire


Formaggi fatti col latte della azienda: caprini in tre stagionature dal sapore delicato, pecorino giovane e di carattere

Cucina 2/5
Cantina 1/5
Qualità prezzo 3/5
Contatti: Agriturismo Simona, via Cenci 31, Langhirano (PR),
tel 334.1501.905
Chiusura: lunedì

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI