Sei in Il vino

NEL BICCHIERE

Un Sangiovese in purezza semplice, raffinato e scintillante

di Andrea Grignaffini -

21 gennaio 2020, 12:10

Un Sangiovese in purezza semplice, raffinato e scintillante

Fra gli splendidi paesaggi toscani la Val d’Orcia (inserita dall’Unesco come patrimonio Mondiale dell’Umanità) ha un fascino particolare per i colori della natura tra boschi, campi, oliveti e vigneti che si estendono tra il fiume Orcia, da cui prende il nome, e la valle in cui spiccano piccoli borghi medievali dal fascino incontaminato. 

Podere forte
E in questa meraviglia naturale, nel comune di Castiglione d’Orcia, in provincia di Siena, tra Montalcino e Montepulciano ha sede Podere Forte, un’azienda agricola in cui l’ampia struttura è direttamente collegata alle idee visionarie e geniali del suo patron Pasquale Forte che in breve tempo ha riportato in auge l’antico Podere Petrucci dalla storia centenaria, iniziando con il recupero e il ripristino del territorio tutto all’insegna del rispetto dell’ambiente con un progetto integrato fra uomo, animali e vegetali. Non un programma stilato su carta ma vergato su una terra che più che il racconto vale la visita diretta. 

Biodinamico
La cantina segue un percorso di utilizzo di tecnologie fra le più avanzate creando un ecosistema autosufficiente e virtuoso mediato tra l’uomo e il mondo che lo circonda. Si potrebbe dire per essere pignoli che ha ottenuto la certificazione biologica nel 2008, a cui è seguita nel 2011 la certificazione biodinamica, ovvero abolendo completamente l’utilizzo di prodotti chimici o di sintesi nel rispetto della biodiversità, ma quello che va detto è che l’aria stessa respira di pulito. Nulla nello sfondo se non il cielo e il vento. Parente stretto del Petrucci, il vino portabandiera di Podere Forte ecco il Petruccino Orcia DOC, nato nel 2002, è ottenuto da vigne più giovani. Il Petruccino è un Sangiovese in purezza che dopo l’affinamento in barrique e ulteriori nove mesi in bottiglia ha un appeal che incanta nella sua semplicità perfetta di un naso che gioca tra tabacchi, frutti rossi e spezie dolci con un sorso lineare e raffinato per via di una trama tannica scintillante.

   ABBINAMENTI   
carni e primi piatti di nerbo

   SENTORI   
spezie dolci, tabacco e sottobosco