Sei in Il vino

vino

Un vino eccellente che rappresenta la vera anima del Trebbiano

Trebbiano Bure Bianca 2018 Val di Buri

di Andrea Grignaffini -

24 settembre 2020, 09:20

Un vino eccellente che rappresenta la vera anima del Trebbiano

Tra i vitigni più noti in Italia il Trebbiano merita sicuramente un posto in prima fila appartenendo ad una famiglia di vitigni sparsa in varie zone del suolo italico. La sua origine sembra sia molto antica tanto da trovarlo citato da Plinio il Vecchio nel suo “Natural Historia” riferendo di un “vinum trebulanum nell’agro Trebulanis”, ovvero prodotto nei territori adiacenti a Capua. Nel tempo molti scrittori si interessarono a questo diffuso vitigno tanto da dare diverse versioni sulla sua origine come Andrea Bacci che considerava il territorio di Luni nell’antica Etruria settentrionale molto probabilmente sua patria d’elezione. Altri studiosi associavano il termine Trebbiano alla Val Trebbia sui colli piacentini. 

C'è trebbiano e trebbiano
Da qui si comprende come nel tempo l’appellativo Trebbiano fosse insufficiente e occorreva aggiungere il nome della zona di maggiore produzione come Trebbiano d’Abruzzo, Trebbiano Toscano, Trebbiano Romagnolo. La sua diffusione si può dire sia capillare in quasi tutti i territori italiani e non mancano i vari Trebbiani francesi (portati dai Papi in esilio ad Avignone nel 1300), spagnoli, portoghesi ed altri Paesi. Nel tempo la sua esponenziale produzione purtroppo lo ha portato ad essere etichettato come un vino da tavola, semplice e senza personalità. Cosa che non si può dire oggi. Come accade ad esempio in Toscana a Baggio in Val di Buri. Siamo nel pistoiese, dove il bravo Giacomo Lippi (un passato a Parma) e Marina Ciancaglini hanno recentemente intrapreso la via della vite. 

Il bure bianco
Il Trebbiano Bure Bianca Val di Buri nasce da vigne di oltre 60 anni e come prova è prova d’autore. La vinificazione è a chicco intero con fermentazione spontanea in vasche di acciaio inox e damigiane secondo i canoni della tradizione locale. Il risultato è un vino davvero eccellente in cui si rincorre il fiore etereo la pietrosità e il frutto. In un sorso davvero fine all’approccio e potente nel finale che si allunga ritrovando la pietra e il sale.

   ABBINAMENTI   
piatti di forte matrice di gusto
   SENTORI   
floreasi e petrosi
   VOTO   
90/100
   PREZZO IN ENOTECA   
20€
   QUALITÀ/PREZZO   
 ●●●●

© RIPRODUZIONE RISERVATA