×
×
☰ MENU

Escursionismo

Ottanta chilometri in 4 tappe per montagne a portata di zaino

Ottanta chilometri in 4 tappe per montagne a portata di zaino

05 Dicembre 2021,03:01

Berceto Ottanta chilometri e quattro tappe che abbracciano tre regioni: Emilia Romagna, Toscana e Liguria tra il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e il Parco Regionale dell’Aveto e un collegamento più stretto tra le valli di Taro, Ceno, Manubiola, Magra, Vara, Graveglia, Sturla, Aveto. Il progetto, è stato presentato nella sala consiliare con l’introduzione del sindaco Luigi Lucchi, e prevede un sistema integrato che comprende portale internet e web app, ma anche bacheche, paline, depliant, mappe, rifugi.

Tramite la scansione dei Qr-code collocati lungo il percorso e la conseguente geolocalizzazione, l’escursionista potrà ottenere informazioni utili e condividere via social, se lo desidera, l’esperienza e il cammino: una «credenziale virtuale» raccoglierà foto e esperienze con date e tipo di percorso.

Frutto di un lungo lavoro di manutenzione e pulizia dei sentieri, riqualificazione delle strutture di ristoro e alloggio per gli escursionisti lungo il sentiero, il percorso sarà anche arricchito dalla creazione di un sito con web e App innovativa che offre informazioni e servizi ai fruitori.

Il progetto per collegare l’Alta Via dei Parchi e l’Alta Via dei Monti Liguri è finanziato da Gal del Ducato con fondi europei - Psr Emilia Romagna e realizzato dai Comuni di Berceto, Borgotaro, Albareto, Tornolo, Bedonia e dai Parchi del Ducato (Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale).

Il progettista coordinatore è Emanuele Mazzadi, architetto e guida ambientale escursionistica, che ha curato la sentieristica con Andrea Maggio, e il contributo tecnico e professionale di Giacomo Galli, Giovanni Michiara e Guido Sardella, Silvia Pezza e Davide Galli, presidente nazionale di Aigae, l’Associazione italiana guide ambientali escursionistiche.

Le quattro tappe
L’itinerario prevede 4 tappe: dal Passo della Cisa al Passo dei Due Santi, per il monte Molinatico (25,4 km); dal Passo dei Due Santi al Passo Centocroci, per il Monte Gottero (19 km); dal Passo Centocroci al Passo del Bocco per il Monte Zatta (23 km); dal Passo del Bocco al Passo del Chiodo per il Monte Penna (12 km).

V.Stra.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI