×
×
☰ MENU

L'arrivo della pioggia

In città la massima torna sotto i 30 gradi

In città la massima torna sotto i 30 gradi

19 Agosto 2022,03:01

Questa volta le previsioni sono state rispettate in pieno e pioggia e maltempo, con il conseguente crollo della temperatura sotto i 30 gradi per la prima volta da due mesi, sono arrivati anche in città.

Danni limitati e niente grandine

Fortunatamente, a differenza di quanto avvenuto in alcune zone dell'Appennino e di cui riferiamo nella pagina a fianco, a Parma il maltempo, che ha comunque portato una pioggia molto violenta nel corso della mattinata accompagnata anche da forti raffiche di vento, non ha provocato particolari danni. Solo nel quartiere ex Salamini sono stati divelti alcuni pannelli-finestra di un capannone, mentre alcuni alberi sono caduti nel parcheggio dell'Esselunga di via Traversetolo. L'unico allagamento di un certo rilievo si è avuto invece in via Naviglio Alto, nel sottopassaggio della tangenziale, diventato impraticabile per le auto. I vigili del fuoco sono stati chiamati per interventi relativi a qualche ramo caduto, ma anche nei parchi cittadini non ci sono stati crolli di piante di alto fusto.

Crolla la temperatura

Dopo che nei giorni scorsi c'erano state le prime notti con temperatura minima sotto i 20 gradi, come non avveniva da inizio giugno, ieri la massima è rimasta sotto i 30 gradi in città dopo quasi due mesi. Era dal 29 giugno, infatti, che la colonnina durante la giornata non scenedeva sotto questo livello, di solito preso come «soglia» del caldo vero. Ieri la massima registrata dalla stazione Parma Centro di Meteo Parma è stata di «appena» di 24,8 gradi, ben al di sotto delle medie di stagione, mentre la minima è stata di 18,9, relativamente alta considerate le piogge intermittenti che per tutta la notte fra mercoledì e giovedì hanno continuato a cadere dopo l'acquazzone pomeridiano di mercoledì. Complessivamente, nel giro di meno di 24 ore sono caduti sulla città oltre 35 millimetri di pioggia, 19 nella sola giornata di ieri. Un dato non eccezionale come i quasi 100 millimetri registrati nell'alto Appennino, ma che comunque, in un'estate caratterizzata da un'estrema siccituà, ha fatto sì che nel giro di queste 24 ore sia caduta praticamente la stessa quantità di pioggia arrivata nei tre mesi precedenti. Fra l'altro l'ultima volta in cui le precipitazioni erano arrivate in «doppia cifra» era stato a fine maggio, quando però erano caduti solo 11 millimetri.

Oggi pioggia al mattino

Le previsioni indicano ancora per oggi in mattinata un'«allerta gialla» per forti temporali che potrebbero arrivare durante la notte e nella prima mattinata. Dal pomeriggio, però, tornerà il sole e nei prossimi giorni il tempo tornerà ancora da assumere caratteri estivi, anche se con temperature che dovrebbero essere di poco superiori ai 30 gradi. Una curiosità, infine: se, come probabile, anche oggi non si raggiungerà questa quota, per la prima volta dall'8 e 9 giugno avremo due massime consecutive sotto la soglia dei 30 gradi.

g.l.z.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI