Sei in Gweb+

MUSICA

Di Mario protagonista a Milano

15 maggio 2019, 05:00

Di Mario protagonista a Milano

Margherita Portelli

Sarà protagonista a Piano City Milano la pianista a compositrice parmigiana Roberta Di Mario. Da qualche giorno su tutte le piattaforme digitali è disponibile «Leda and the Swan», secondo singolo che anticipa «Disarm», il suo progetto discografico in uscita il prossimo autunno.

L’ultimo brano della Di Mario è una fascinosa e potentissima ballad in fa diesis minore, che sarà presentata domani all’anteprima Piano City Milano (all’Apple Store di piazza Liberty a partire dalle 21), con replica sabato, quando l’artista suonerà alle 13 nel giardino di Villa Belgiojoso, nella postazione «Piano Giardino».

Che cosa l’ha ispirata nella composizione del singolo «Leda and the Swan» e perché ha voluto raccontare il mito di Leda e del cigno?

«In questo singolo affronto il tema del disarmo, del sapersi lasciare andare. L’abbandono alla seduzione, in particolare, è al centro di questo brano. Il mito di Leda e del cigno, più volte rappresentato in arte, narra di Zeus, re degli Dei, che, assumendo le sembianze di un cigno, seduce con grazia, potenza e voluttà Leda, moglie del re di Sparta. L’ispirazione è arrivata e io l’ho semplicemente accolta, dedicandomi ad essa con metodo e mestiere. In fondo la musica stessa è un atto di seduzione».

Potenza, passione, dolcezza ma anche violenza. Non è banale trasmettere tutto questo in un solo brano. Qual è stato l’aspetto più difficoltoso del processo creativo?

«Ogni processo creativo è personalissimo e unico, ma devo dire che non ho avuto particolari difficoltà in questo caso, forse perché il suono dolce e al tempo stesso violento è distintivo della mia musica, che ha una tavolozza di colori tipicamente ampia e diversificata. In questo senso lo strumento, il pianoforte, aiuta parecchio».

Che cosa ci dice dell’album «Disarm», che uscirà in autunno?

«È il mio secondo album su etichetta Warner Music Italy e il mio quarto progetto discografico. Si tratta di undici tracce che raccontano il senso del disarmo, in tempi in cui si preferisce alzare muri che costruire ponti e in cui, anche nei rapporti interpersonali, tendiamo a “barricarci” dietro ad eccessive cautele, piuttosto che ad aprirci. Un concept album con una parte anche parlata, su testi di Michela Murgia».

Domani presenterà al pubblico il nuovo singolo in occasione dell’anteprima Piano City Milano. Inoltre sabato sarà nuovamente tra i protagonisti di Piano City Milano. Cosa si aspetta da questa settimana così intensa?

«Mi aspetto l’entusiasmo di sempre, tanta musica e un po’ di sole che non guasterebbe. Scherzi a parte, Milano si riempie di bellezza con “Piano City”, mi piacerebbe tantissimo portare questa splendida manifestazione anche a Parma, sono convinta che la città la accoglierebbe al meglio».

Quali sono i suoi prossimi impegni e progetti?

«Si stanno calendarizzando tanti impegni, per ora diciamo solo che entro fine maggio uscirà anche il video di “Leda and the Swan”».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Margherita Portelli Sarà protagonista a Piano City Milano la pianista a compositrice parmigiana Roberta Di Mario. Da qualche giorno su tutte le piattaforme digitali è disponibile «Leda and the Swan», secondo singolo che anticipa «Disarm», il suo...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal