Sei in Gweb+

Fornovo

Fornovo, si è riattivata la frana

20 maggio 2019, 05:27

Fornovo, si è riattivata la frana

DONATELLA CANALI

 

FORNOVO Con le incessanti piogge dei giorni scorsi e l’allerta arancione in corso, annunciata sul territorio comunale anche tramite l’alert system, si è riattivata la frana in località Salita. Un dissesto che da tempo è sotto osservazione e che negli anni scorsi era stato oggetto di un significativo intervento, in un punto laterale rispetto al movimento attuale. Vista la riattivazione, della quale si erano avute le prime avvisaglie già da giovedì scorso, si è resa necessaria l’apertura del Centro operativo Comunale con un’ordinanza del sindaco, inoltrata alla prefettura, all’Agenzia regionale di Protezione civile, coordinamento interventi urgenti, ed i carabinieri di Fornovo. Attivati simultanemente i volontari del gruppo di Protezione civile comunale che dal momento del primo avviso, sotto la pioggia, e fino a rischio rientrato, si alterneranno per tenere sotto monitoraggio, H 24, il movimento franoso. Per consentire i controlli anche nelle ore notturne è stata anche posizionata una torre faro della Protezione civile, che permette di illuminare tutto il fronte, da valle a monte. La popolazione era stata preventivamente avvisata della situazione e anche della presenza di fasci luminosi durante la notte, causati dal dispositivo. Comprensibile la preoccupazione dei residenti, primi fra tutti quelli con le abitazioni che si trovano a poche centinaia di metri dal fronte franoso: rispetto alla «vecchia» frana, l’attuale risulta infatti spostata di alcune decine di metri, più vicina e minacciosa, quindi, all’abitato. Sull’altra area franosa della località si era intervenuto per la mitigazione negli anni passati, grazie al finanziamento della Regione, di circa 100 mila euro, intervento che era stato progettato ed eseguito dal servizio tecnico dei bacini degli affluenti del Po. Situazione più tranquilla, al momento, per quanto riguarda i corsi d’acqua sul territorio fornovese, in particolare il Taro e lo Sporzana che hanno superato l’anomalo «carico» d’acqua di questi giorni senza problemi.

Osservato speciale, in particolare nella giornata di sabato, il rio Riccò, che ha sfiorato il livello di guardia, fortunatamente senza procurare danni.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

DONATELLA CANALI FORNOVO Con le incessanti piogge dei giorni scorsi e l’allerta arancione in corso, annunciata sul territorio comunale anche tramite l’alert system, si è riattivata la frana in località Salita. Un dissesto che da tempo è sotto...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal