Sei in Gweb+

Cantieri

Trovato amianto in due scuole

23 luglio 2019, 05:07

Trovato amianto in due scuole

LUCA MOLINARI

E' stato trovato amianto nelle pareti dell’asilo nido Palloncino Blu e della primaria Rodari di via Ognibene. Si tratta di ridotti quantitativi che, nel caso della scuola primaria, al momento non necessitano di particolari interventi, ad eccezione di piccole manutenzioni. Nel nido invece – oggetto di lavori per il miglioramento sismico della struttura – l’amianto ritrovato all’interno delle pareti sarà da subito rimosso: l’intervento sarà concluso in tempo per la riapertura della struttura.

Nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato una delibera in cui si illustrano i lavori di smaltimento e bonifica dell’amianto al nido (49mila euro). «Attualmente è in atto una riqualificazione strutturale del nido Palloncino Blu – spiega Michele Alinovi, assessore ai Lavori Pubblici -. Sulla scorta di quanto accaduto alla scuola Anna Frank, in cui è emersa la presenza di un intonaco contenente fibre di amianto sui rivestimenti interni dei pannelli prefabbricati, abbiamo effettuato verifiche, da cui è emersa una presenza di modesti quantitativi di amianto, in limitate porzioni di intonaci interni».

Sono state quindi eseguite verifiche sulla qualità dell’aria all’interno dell’asilo, anche se oggetto di cantiere, oltre che sulla vicina scuola Rodari. «Dalle analisi – precisa Alinovi – è emerso che la qualità dell’aria era buona. Abbiamo quindi trasmesso tutti i risultati all’Ausl, e così come avvenuto nel caso dell’Anna Frank, abbiamo informato la dirigente scolastica».

La scorsa settimana si è svolto un incontro con la dirigente scolastica e il consiglio d’istituto, alla presenza di Ines Seletti, assessore alla Scuola e Servizi Educativi, per illustrare gli interventi previsti. «Per quanto riguarda l’asilo abbiamo già affidato i lavori di rimozione e smaltimento dell’amianto – sottolinea Alinovi –. Il cantiere avverrà nel periodo estivo, prima dell’inizio della scuola». Diversa la situazione alla Rodari. «Le condizioni generali degli intonaci alla Rodari sono ottime – ribadisce l’assessore -. La presenza dell’amianto inoltre non è in superficie, ma in parti confinate e interne, nelle pareti perimetrali. Non solo. A proteggere ulteriormente le superfici sono presenti lastre di cartongesso». In ogni caso, quest’estate verranno realizzate piccole manutenzioni per mettere pienamente in sicurezza gli intonaci.

«Queste attività – rimarca Alinovi – sono state condivise con l’Ausl. La situazione è sotto controllo e non ci sono rischi per i bambini». Il Comune sta poi verificando quando programmare la rimozione dell’amianto nelle pareti della Rodari. «Stiamo valutando quando effettuare i lavori – annuncia l’assessore –, ma non c'è fretta, visto che non sono necessari interventi urgenti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA