Sei in Gweb+

Borgotaro

Il caso di Miss Parma '85, la reginetta fantasma

09 agosto 2019, 05:03

Il caso di Miss Parma '85, la reginetta fantasma

Franco Brugnoli

BORGOTARO - Il fatto risale ormai a 34 anni fa. Ma, ogni volta il forte disappunto, quasi la rabbia, mista a un po' di nostalgia e rimpianto, riemergono.

La storia riguarda una bella signora borgotarese, Fernanda Bozzi, che nel lontano 1985 (quando abitava a Parma), vinse il titolo di «Miss Parma», come si evince da inequivocabili foto, filmati e molti altri documenti audio e video.

Eppure è come se questo titolo Fernanda se lo fosse inventato, soltanto sognato. Succede in occasione di ogni nuova elezione legata al nostro concorso di bellezza provinciale: viene pubblicato l’«Albo d’oro di Miss Parma» e il nome di Fernanda Bozzi, Miss Parma 1985 non risulta mai. È accaduto anche poco tempo fa e anche la «Gazzetta» ha fatto lo stesso errore. Com'è possibile? Forse non tutti sanno che in quegli anni venivano elette due distinte «reginette»: Miss Parma Città e Miss Provincia (di Parma). Procedura poi giustamente abbandonata. Nel 1984, per esempio, nell'elenco delle reginette compaiono due nomi, una «Miss Parma» e l’altra «Parma Provincia». Ma nel 1985 (l’anno di cui stiamo parlando), figura un solo nome, quello di Miss Provincia, Giovanna Cruzza,per cui, chiaramente, l’altro (Miss Parma appartenente a Fernanda Bozzi) è stato trascurato. E da allora sempre dimenticato. Ecco il segmento dell’Albo di quegli anni: «1981. Monica Oppici, 1982. Sonia Fochi, 1983. Cristina Cozzi. 1984, Lucia Fantuzzi (Miss Parma Città) e Paola Dall’Olio (Miss Parma Provincia). 1985. Giovanna Cruzza». Un vero peccato.

«Io ho segnalato diverse volte la cosa, - ha spiegato la signora Fernanda (che in gioventù vinse, tra l’altro, moltissimi titoli, in diverse località della Penisola) - ma nessuno mi ha mai risposto. Evidentemente, chi ha commesso allora l’errore, si è ben guardato dal riconoscerlo». Per lei, quindi, è stato un dolore... «Beh, chiaramente adesso, - ha risposto - non me ne importa più quasi nulla, però io non sopporto, come princìpio, le ingiustizie, le omissioni, a danno di chiunque».

Parola di Fernanda Bozzi, d'ora in poi ufficialmente Miss Parma 1985.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA