Sei in Gweb+

PAURA

Salsomaggiore, incendio: 4 persone all'ospedale

10 agosto 2019, 05:03

Salsomaggiore, incendio: 4 persone all'ospedale

Quattro persone, due uomini e due donne, sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale di Vaio per una sindrome da intossicazione da monossido di carbonio dovuto a un incendio sprigionatosi ieri pomeriggio al primo piano di una palazzina di viale 1° maggio.

Per cause in corso di accertamento da parte dei vigili del fuoco di Fidenza, verso le 15 di ieri pomeriggio alcune masserizie accatastate sul terrazzo di un appartamento ubicato in una palazzina a due piani hanno preso fuoco: a causa del numeroso materiale, unitamente all’alta temperatura di questi giorni e a un po’ di vento che soffiava ieri sulla città termale, le fiamme si sono sviluppate molto velocemente propagandosi alla finestra del bagno e poi al locale con il fumo che era ben visibile anche a centinaia di metri di distanza.

Sono stati subito allertati i vigili del fuoco di Fidenza arrivati in viale 1° maggio con un’autobotte: nel giro di un paio d’ore sono riusciti a spegnere il rogo circoscrivendo le fiamme al solo bagno. Nel frattempo è stata chiamata la centrale operativa del 118 che ha inviato sul posto un’ambulanza dell’Assistenza pubblica di Fidenza, con l’infermiere a bordo, e l’Automedica, con un medico, sempre dalla città di San Donnino.

Una volta sul posto, medico e infermiere hanno prestato le prime cure alle persone residenti nell’appartamento. Tutte presentavano sintomi da intossicazione da monossido di carbonio, stesse problematiche accusate da una coppia abitante al piano superiore della palazzina. In considerazione degli elevati valori del gas velenoso presenti nel sangue delle due coppie, è arrivata in viale 1° maggio un’ambulanza dell’Assistenza pubblica salsese e le quattro persone sono state trasportate al pronto soccorso dell’ospedale di Vaio dove sono state trattenute in osservazione.

Le loro condizioni di salute non sono apparse gravi.

M.L.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA