Sei in Gweb+

Via Racagni

Doppio raid dei ladri alla Raquette

11 agosto 2019, 05:08

Doppio raid dei ladri alla Raquette

Raid dei ladri in via Racagni. Ci provano, ci provano sempre. E, soprattutto, ci provano in tutte le zone della città, dalla periferia ai «salotti buoni».

A volte ce la fanno, altre volte invece fortunatamente gli va male com'è accaduto giorni fa quando le Volanti della questura hanno arrestato a distanza di 48 ore tre ladri georgiani, che avevano cercato di colpire in diversi caseggiati in stradello Zileri, dalle parti di via Venezia, e successivamente in via Picedi Benettini, zona via Montebello.

Qualche volta, si diceva, ce la fanno i ladri com'è accaduto per due notti di seguito in via Racagni.

In quella tra giovedì e venerdì infatti hanno preso di mira gli spogliatoi dei campi di tennis del circolo La Raquette.

Entrati con ogni probabilità dai campi, i malviventi si sono diretti verso gli spogliatoi e, dopo aver forzato la porta d'ingresso, sono penetrati all'interno. Una volta dentro non hanno però trovato niente da rubare. L'unica cosa che hanno fatto è stata lasciarsi dietro una scia di danni.

Il raid ha invece fruttato qualcosa i balordi ventiquattr'ore dopo. L'altra notte, infatti, i malviventi, che potrebbero essere gli stessi della notte precedente, sono riusciti a penetrare all'interno del Bread Raquette, lo spazio ristoro adiacente ai campi da tennis. Qui hanno forzato una porta e, una volta all'interno, hanno arraffato denaro contante e un telefono cellulare.

Poi, complice la notte, si sono dati alla fuga. Le indagini adesso dovranno stabilire se, come sembra piuttosto probabile, dietro i due raid ci siano gli stessi protagonisti.

Preziose potrebbero essere per dare un volto agli autori dei colpi anche eventuali immagini delle telecamere nei dintorni della zona della Cittadella, dove si trovano le due strutture «visitate» dai ladri.

r.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA