Sei in Gweb+

Via Chiavari

Una «fuoriserie» per i vigili del fuoco

15 agosto 2019, 05:05

Una «fuoriserie» per i vigili del fuoco

LUCA MOLINARI

 

Costa duecentocinquantamila euro, contiene 3300 litri d’acqua, può essere utilizzata in qualsiasi intervento di emergenza ed entrerà in servizio i primi giorni di settembre.

E’ la nuova «fuoriserie» che va ad arricchire il parco mezzi dei Vigili del Fuoco, presentata ieri mattina al comando di via Chiavari. Si tratta di una innovativa autopompa di taglia media che il Ministero dell’interno ha destinato - per ora - soltanto a una trentina di città italiane, tra cui Parma.

Altri mezzi simili dovrebbero arrivare prossimamente - grazie a un significativo stanziamento di risorse - e si andranno ad aggiungere alle 12 autopompe e ai 100 automezzi in dotazione ai vigili del fuoco del nostro territorio (Aeroporto, Langhirano e Fidenza compresi).

La presentazione dell’innovativo mezzo è avvenuta alla presenza del prefetto Giuseppe Forlani, di Mario Felice Anelli, vice questore vicario; Vincenzo Panno, vice comandante dei vigili del fuoco; Fabrizio Finuoli, responsabile della comunicazione e delle relazioni esterne dei vigili del fuoco e di tutti gli uomini del 115 in servizio.

«I vigili del fuoco - ha affermato Forlani - rappresentano una componente essenziale del soccorso pubblico. Sono qui – ha proseguito, rivolgendosi ai vigili del Fuoco presenti - per rivolgere il mio sentito ringraziamento a nome di tutta la comunità, per il fondamentale servizio che svolgete, anche in questo periodo vacanziero. Saluto le vostre famiglie e vi auguro un buon Ferragosto, consapevole che per molti di voi sarà un giorno di lavoro come tanti altri».

Il vice comandante Panno ha ringraziato il prefetto per la gradita visita e augurato a sua volta un buon Ferragosto a tutti i vigili del fuoco presenti.

e caratteristiche del nuovo mezzo in dotazione al comando di via Chiavari sono state illustrate da Finuoli. «Parma è una delle prime trenta città italiane a cui è stata destinata questa nuova autopompa dal Ministero degli Interni – ha spiegato – Altri mezzi simili a questo arriveranno anche in futuro, per garantire un rinnovamento del nostro parco macchine. E’ stato infatti previsto un forte stanziamento di risorse per questo capitolo di spesa nei prossimi quattro anni».

Il nuovo mezzo entrerà in servizio, con ogni probabilità, nei primi giorni di settembre. «Verrà collocato nel comando di via Chiavari e utilizzato nel territorio di competenza della sede centrale - ha precisato Finuoli - Si tratta di un mezzo polivalente, che arriva a contenere 3300 litri d’acqua, può ospitare una squadra di cinque persone ed è utile per tutti i tipi di intervento: dal soccorso al gattino bloccato su una pianta all’incidente stradale, dal piccolo incendio a quello di grandi dimensioni». L’autopompa ha un costo di oltre duecentomila euro, a cui vanno aggiunte le spese per gli allestimenti, per un totale di circa duecentocinquantamila euro. «Il nuovo mezzo - ha concluso Finuoli - si andrà ad aggiungere alle altre dodici autopompe attive in tutta la provincia, arricchendo il nostro parco macchine, che attualmente conta circa cento automezzi».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA