Sei in Gweb+

Servizi

Varano Marchesi torna ad avere un negozio di alimentari

20 agosto 2019, 05:02

Varano Marchesi torna ad avere un negozio di alimentari

MARIAGRAZIA MANGHI

MEDESANO Varano Marchesi torna ad avere il suo negozio di alimentari: la saracinesca si è alzata a metà agosto in via Valle 50, davanti alla fermata del bus, grazie a Michele Stefanini, un trentenne medesanese che ha accettato la sfida di aprire un’attività commerciale nella frazione più piccola e più lontana dal capoluogo.

Varano Marchesi, 450 abitanti, case sparse sulle colline, dista oltre 10 chilometri da Medesano. «Da Michy» si potranno trovare tutti i beni di prima necessità oltre a biscotti, surgelati, vino, liquori e prodotti per l’igiene della persona e della casa e anche un angolo bar.

«Oggi è un giorno di festa per tutta la frazione. Siamo felici di questa nuova importante apertura di un servizio essenziale – ha detto il sindaco Michele Giovanelli intervenuto all’inaugurazione con una nutrita squadra di amministratori - questa attività è un punto di ripartenza per la frazione che da un anno e mezzo non ha un negozio di alimentari. In bocca al lupo a Michele che con coraggio ha fatto questa scelta. Invito tutti i varanesi a far la spesa qua, perché la sua attività sarà di aiuto a tutto il paese. Vogliamo che Michy resti aperto, fino alla pensione».

Il negozio godrà dell’agevolazione fiscale che l’amministrazione ha deliberato per incentivare le nuove attività a Varano Marchesi e Sant’Andrea Bagni: per 5 anni non sarà soggetto al pagamento della Tari, mentre il proprietario dell’immobile avrà una riduzione della tariffa Imu che potrà trasformarsi in un taglio sulla quota dell’affitto.

«La nostra strategia è quella di tenere in vita il tessuto delle frazioni – ha aggiunto il sindaco –: a Varano riusciamo a mantenere anche la scuola elementare che raccoglie i bambini delle località vicine, Santa Lucia, Case Mezzadri e Cella».

Michy apre tutti i giorni tranne il giovedì (la domenica solo al mattino). «Era il mio sogno e ho colto questa opportunità – racconta Michele con una certa emozione rispondendo agli applausi e brindando circondato da amici, famigliari, tante autorità e cittadini di Varano – ci lavorerò con l’aiuto dei miei genitori e la mia intenzione è di coinvolgere altre realtà del territorio». l primi partner sono il piccolo laboratorio artigiano di pasta fresca Val Recchio e la panetteria Bitti di Sant’Andrea. «Continueremo a incentivare nuove attività nei paesi dove è tutto chiuso e a star loro vicini – ha ribadito Mara Montecchi assessore al commercio –: faciliteremo le sinergie tra i diversi progetti per far rinascere la vita di queste frazioni».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA