Sei in Gweb+

MEZZANI

Ladri in casa di una anziana a Mezzano Superiore: rubato un anello

22 agosto 2019, 05:05

Ladri in casa di una anziana a Mezzano Superiore: rubato un anello

CRISTIAN CALESTANI

MEZZANI Ladri in azione nella zona di Mezzani. Martedì sera, intorno alle 22, i malviventi hanno colpito in un’abitazione, in cui vive un’anziana, in via Argine destro del Parma a Mezzano Superiore.

Agevolati dall’oscurità della strada, che costeggia il corso del torrente Parma, i ladri si sono diretti prima in un pollaio dal quale hanno prelevato degli attrezzi agricoli e, subito dopo, hanno puntato su un magazzino.

Grazie ad una notevole abilità di movimento sono riusciti a raggiungere una delle finestre del magazzino, posta ad un’altezza di circa 4 metri, forzando uno scuro piegando il catenaccio, aprendo le imposte e sfondando il vetro. A quel punto, una volta all’interno del magazzino, hanno rovistato dappertutto.

Hanno aperto due armadietti, un comò e diverse scatoline probabilmente nella speranza di trovare gioielli. La loro ricerca è stata però infruttuosa e così, a quel punto, hanno cercato di passare dalla zona del magazzino a quella della casa, dove vive l’anziana. Per farlo hanno sfondato, a calci, una porta chiusa a chiave. Un’azione molto rumorosa che ha insospettito la proprietaria di casa che, a quel punto, si è diretta verso il magazzino.

I movimenti della donna e l’accendersi della luce hanno indotto i ladri alla fuga tanto che, alla fine, sono riusciti a rubare solo un anello d’oro.

Un’azione del tutto simile era avvenuta poco tempo prima anche in un’altra abitazione della stessa via. Anche in quel caso i ladri erano riusciti a forzare uno degli accessi dell’abitazione, alla ricerca prevalentemente di oggetti preziosi.

Nelle vicinanze nessuno ha notato movimenti sospetti nella serata di martedì, ma con ogni probabilità in zona sembra esserci una banda in azione, specializzata in questo tipo di incursioni, talvolta anche con movimenti molto «acrobatici».

Quanto accaduto è stato denunciato ai carabinieri della stazione di Sorbolo Mezzani che, ora, stanno indagando su questi episodi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA