Sei in Gweb+

Medesano

Per la giovane Jasmine concerto a sorpresa con Al Bano

26 agosto 2019, 05:02

Per la giovane Jasmine concerto a sorpresa con Al Bano

Chiara De Carli

MEDESANO - La medesanese Jasmine Furlotti ha solo 17 anni ma il canto fa parte della sua vita fin da quando era piccola grazie alle maestre della scuola materna che, viste le sue potenzialità, le affidavano parti da solista negli spettacoli organizzati per i genitori.

Siccome cantare le piace, i genitori decidono di mandarla a lezione di canto e così, a nove anni, inizia un percorso che continua ancora oggi al liceo musicale Bertolucci. Ora il sogno è di far diventare la passione un lavoro. Si sa, in queste cose ci vuole anche un tocco di fortuna.

Ma quando le buone occasioni passano vicine, bisogna anche essere bravi a non farsele scappare perché non si sa mai cosa può succedere. Ma nemmeno lei, mentre si preparava per le vacanze in Puglia con mamma e papà, aveva pensato che quel vestito rosso che stava infilando in valigia sarebbe stato indossato per cantare con Al Bano Carrisi.

«Un giorno abbiamo deciso di andare a Cellino San Marco per visitare le tenute di Al Bano e, mentre eravamo lì, lo abbiamo incontrato - racconta Jasmine -. Era con il suo manager e si è fermato a scambiare due chiacchiere con noi, invitandoci anche ad assistere ad un concerto in programma proprio quella sera a Villa Castelli». Una proposta accettata con entusiasmo, con Jasmine che rivela al cantante di essere una «collega». Forse un po’ la simpatia immediata per il fatto che una delle figlie di Al Bano si chiama come lei, forse per la «faccia tosta» dimostrata, Al Bano ci pensa un attimo e poi, prima di congedarsi, le chiede: «Vuoi cantare con me stasera?». Una proposta a cui già è difficile dire di no, ma poi il manager del cantante incalza: «Quando Al Bano dice una cosa, vuol dire che la fa. Quindi stasera se vuoi canti».

E così Jasmine in poche ore si trova dalla casa delle vacanze al backstage del concerto, ad accordarsi con il maestro Alterisio Paoletti per la performance.

«Ho proposto di cantare La Notte di Arisa, una canzone che sento nelle mie corde – ricorda la giovanissima interprete medesanese – e avuto l’ok, ho atteso di essere chiamata». Il video dell’interpretazione è sul canale youtube di Jasmine Furlotti e ha già oltre 2500 visualizzazioni.

«Non avevo mai cantato davanti a tanta gente. La canzone è molto conosciuta e sentire il pubblico cantare con me è stata un’emozione indescrivibile: per tutto il tempo mi sono tremate le gambe, fortunatamente non la voce. Alla fine Al Bano mi ha salutato dicendo “ci vediamo a Sanremo” e chissà se questo augurio non si possa un giorno avverare».

Adesso bisogna concentrarsi sull’esame di maturità ma per il futuro l’idea sembra essere chiarissima. «Ho veramente capito quello che voglio fare nella vita. Che si avveri oppure no non mi importa: io ci metterò il cuore, sempre».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA