Sei in Gweb+

SALSO

«Degrado e buio, alla sera al Parco Mazzini abbiamo paura»

28 agosto 2019, 05:01

«Degrado e buio, alla sera al Parco Mazzini abbiamo paura»

Degrado e mancanza di sicurezza in orari notturni nella zona di parco Mazzini. La denuncia arriva sia dai numerosi cittadini che in queste serate estive frequentano il polmone verde cittadino alla ricerca di un po’ di sollievo uscendo dal caldo delle proprie abitazioni che da coloro che portano a passeggio il proprio amico a quattro zampe.

Le ragioni sono da individuare principalmente nell’insufficiente illuminazione pubblica e negli scarsi controlli da parte delle forze dell’ordine. Le zone maggiormente indiziate sono le solite, ovvero quella alle spalle delle terme Zoja costituita da largo Sabin e dalle aiuole circostanti e limitrofe al laghetto dei cigni.

«Specialmente da quando i vecchi punti luce, già di per sé insufficienti, sono stati sostituiti dalla più moderna illuminazione a led il parco è diventato molto più buio e la situazione non ha fatto altro che peggiorare – affermano i cittadini che hanno contattato la «Gazzetta» – Non solo. La paura aumenta quando, di tanto in tanto, i lampioni rimangono spenti».

«L’altra sera c’era un gruppo di ragazzi, almeno una ventina, che avevano acceso alcune piccole fiammelle che è facile immaginare a cosa potessero servire - proseguono -. Abbiamo segnalato più volte questa situazione sia in comune che alle forze dell’ordine ma fino ad oggi la situazione non è mutata. Anzi. Non possiamo passare attraverso i vialetti inghiaiati perché questi ragazzi ti guardano con fare minaccioso quindi siamo costretti a rimanere sui marciapiedi stando attenti a non inciampare in qualche buca».

Spiegano ancora i salsesi: «I risultati delle “notti brave” sono poi visibili al mattino successivo. Ormai siamo stanchi di questa situazione che, se non si interviene quanto prima, dubitiamo possa migliorare con la semplice riqualificazione del parco». r.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA