Sei in Gweb+

IL CASO

Fidenza, paura esondazione per i torrenti

30 agosto 2019, 05:02

Fidenza, paura esondazione per i torrenti

Sono diversi i corsi d’acqua del territorio fidentino che necessitano di interventi di manutenzione e di pulizia. Tra questi, come segnalato da diversi lettori e cittadini della zona, spiccano il Parola e il Gisolo nella zona di Pieve Cusignano, il rio Siccomonte che lambisce l’omonima frazione e il torrente Rovacchia. A questi va aggiunto anche il torrente Stirone, il principale corso d’acqua che attraversa il territorio fidentino; infatti in diversi punti, specie verso valle (quindi nella zona che da Fidenza porta verso Soragna e quindi nella Bassa) la vegetazione risulta essere piuttosto fitta. Diversi fidentini hanno auspicato che quanto prima siano effettuati lavori di pulizia dell’alveo di questi corsi d’acqua al fine di migliorare la sicurezza di tutti. L’auspicio di molti è che i lavori siano realizzati, da parte degli Enti competenti, prima dell’autunno, al fine di evitare pericoli in occasione di eventuali piogge che, come noto, nella stagione fredda possono essere anche abbondanti dando origine a problemi di carattere idraulico. Ripulendo l’alveo di questi corsi d’acqua (soprattutto dalla presenza di tronchi e detriti oltre che di rifiuti) si migliorerebbe il deflusso delle acque degli stessi, a tutela e beneficio di tutti. Un appello arrivato da diversi residenti ed anche dal comitato «Vita in Campagna» che, dopo aver proposto nei giorni scorsi giornate dedicate alla pulizia delle aree adiacenti la tangenziale, indica anche come urgente iniziative dedicate alla pulizia dei corsi d’acqua. Pulizia soprattutto dalle materie plastiche che, come noto, creano all’ambiente pesanti danni. Del resto, come indicano anche fresche ricerche, l’inquinamento da plastica continua ad essere uno dei problemi maggiori, in termini di degrado ambientale, del nostro Pianeta. r.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA