Sei in Gweb+

Soragna

Emergenza gatti randagi: oltre 30 nel quartiere Bresciana

02 settembre 2019, 05:02

Emergenza gatti randagi: oltre 30 nel quartiere Bresciana

MICHELE DEROMA

SORAGNA È emergenza a Soragna per la presenza di una nutrita colonia felina nel quartiere Bresciana: sarebbero oltre una trentina, infatti, gli esemplari di gatti vaganti nella zona, come hanno denunciato alcuni cittadini residenti nell’area.

«In virtù dell’ordinanza comunale 49 del 2015, sono già stati avviati i controlli da parte degli agenti della polizia locale», ha annunciato l’assessore Simona Fontana, che in un appello «al senso civico e di responsabilità da parte dei cittadini», invita i proprietari di gatti a procedere alla loro sterilizzazione. Come recita il testo dell’ordinanza, «per escludere la nascita di cucciolate indesiderate, i proprietari di gatti a vita semi-libera devono provvedere alla sterilizzazione delle femmine in età fertile, cioè di circa sei mesi, nonché dei maschi con alta aggressività e che possano arrecare problemi dai punti di vista igienico, sanitario e ambientale».

È inoltre vietato lasciar vagare il proprio gatto senza adeguata protezione contro le più comuni parassitosi interne ed esterne della specie. Chi si trovasse impossibilitato alla cura e alla gestione del proprio gatto, e non disponesse di alternative valide, deve farne rinuncia di proprietà con domanda al comune: in questo senso l’assessore Fontana ricorda il ruolo dell’associazione animalista soragnese Qua la Zampa (333-4141174), incaricata di «ricercare sul territorio persone che in una seconda fase possono adottare i gatti».

In caso di inadempienza alle norme dell’ordinanza comunale, le sanzioni sono comprese tra i 25 e i 500 euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA