Sei in Gweb+

Viale della Villetta

Razzia di orologi e computer

02 settembre 2019, 05:07

Razzia di orologi e computer

Razzia di orologi e computer in viale della Villetta. Ma non solo. I ladri, infatti, che hanno messo a segno un colpo da diverse migliaia di euro portando via anche altri oggetti. Un raid che è stato messo a segno alcune notti fa, approfittando dell’assenza dei proprietari che erano in vacanza e hanno dovuto precipitosamente rientrare per fare la conta dei danni e del materiale rubato, rimettere in ordine la casa e sporgere denuncia sull'episodio.

Il raid è stato messo a segno nelle ore notturne. I ladri hanno fatto un buco nella rete di un giardinetto pubblico confinante con l'abitazione.

Poi, una volta entrati nel giardino della casa di viale della Villetta, hanno forzato una tapparella al piano rialzato.

I malviventi non si sono certamente fatti scoraggiare dallo spesso vetro della finestra che si sono trovati davanti. L’hanno perciò colpito con un oggetto pesante (un martello o una mazza) «bucando» il vetro e arrivando così alla maniglia.

Una volta dentro hanno messo tutto sottosopra, aprendo ogni cassetto e armadio e rovistando dappertutto. Il loro passaggio si poteva riscontrare in tutti i locali dell'abitazione, a cominciare dal solaio che i malviventi non hanno certo risparmiato.

Se ne sono poi andati portando via un bottino considerevole: una decina di orologi, alcuni dei quali di valore, due computer portatili, una fotocamera digitale, una mountain bike del valore di circa tremila euro, un portagioie della moglie del proprietario e perfino dei vestiti. Nel bottino, però, anche cose inutili.

«Hanno rubato molte cose e ne hanno scartate altre. Ad esempio, ho ritrovato per terra un orologio di nessun valore. Quello non l'hanno rubato» spiega il proprietario. Tra gli oggetti che mancano all'appello, però, ce ne sono anche alcuni che uno non si aspetterebbe mai che potessero interessare ai ladri. «Delle vecchie foto e perfino alcune radiografie - conclude -. Chissà se hanno capito di cosa si trattava». Sul furto indagano i carabinieri.

r.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA