Sei in Gweb+

POLIZIA LOCALE

Fidenza, trovata l'auto che ha abbattuto le tre piante in via Tasso

03 settembre 2019, 05:04

Fidenza, trovata l'auto che ha abbattuto le tre piante in via Tasso

«La Polizia locale aveva promesso il massimo impegno nella ricerca del pirata della strada che poco prima dell’alba di sabato scorso aveva tranciato le alberature di via Tasso e la segnaletica, dandosi poi alla fuga. Gli agenti del comandante Luciano Soranno hanno rispettato la parola data e, battendo palmo a palmo tutta la zona, sono riusciti in poche a scovare l’auto, una Audi blu station wagon vecchia serie, “magistralmente occultata” in via Esperanto, a poche centinaia di metri dal luogo dell’incidente. L’auto è stata rimossa con un carro attrezzi ed ora è in deposito, a disposizione degli agenti che da questa hanno già attinto informazioni importanti». Lo ha confermato alla Gazzetta l’amministrazione comunale, aggiungendo un «doveroso ringraziamento agli agenti che da subito si sono messi al lavoro, ben sapendo del grave danno da migliaia di euro che questo incivile ha arrecato al patrimonio verde dei fidentini». Subito dopo l’allarme partito intorno alle 5 del mattino, quando i residenti di via Tasso hanno sentito il rumore di un urto violento, la Polizia locale si era messa sulle tracce del mezzo, partendo dai frammenti di componenti plastiche e meccaniche rimasti sul posto. Da questi primi indizi gli agenti erano riusciti a risalire non solo alla marca dell’auto ma anche a determinarne il modello, iniziando le ricerche sia nelle aree di sosta dei paraggi sia nelle carrozzerie e nelle officine di Fidenza e dei territori confinanti. L’ipotesi era che, data la violenza dell’urto, l’auto non avrebbe potuto andare eccessivamente lontana e, infatti, così è stato. Con lo sterzo danneggiato e il differenziale saltato, l’Audi ha potuto percorrere poco meno di trecento metri, prima di finire la sua corsa. Il pirata si è dato un gran daffare per nascondere il suo mezzo, dapprima parcheggiandolo in mezzo a decine di altri veicoli, rivolgendo il lato danneggiata verso il filare alberato in modo tale che non si notasse da bordo strada. Poi, prima di darsi alla fuga ha rimosso le targhe dall’Audi e ogni altra informazione documentale a bordo. Muovendo dal numero di serie sul telaio, gli agenti sono però già risaliti all’ultima proprietaria del mezzo (residente in Lombardia), risultato venduto e destinato alla cancellazione dal registro dei veicoli circolanti sul territorio nazionale. Con questa persona sono in corso ulteriori approfondimenti, parte del lavoro investigativo che la Polizia locale sta svolgendo a 360 gradi, anche in collaborazione con la Motorizzazione civile e con le altre forze di Polizia, non solo italiane. r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA