Sei in Gweb+

FIDENZA

San Donnino, si cerca la parola (in dialetto) con la lettera «E»

08 settembre 2019, 05:07

San Donnino, si cerca la parola (in dialetto) con la lettera «E»

E’ partita sui social la ricerca per la parola in dialetto che inizia con la lettera «e» e che sarà stampata sulle spille della prossima edizione di Borgofood. Quest’anno San Donnino, sarà festa dal 4 al 13 ottobre e sarà anche la quinta edizione di Borgofood. Già fervono i preparativi per questa lunga edizione che si preannuncia ricca di tante novità. Ogni edizione infatti si arricchisce di tante sorprese e anche quest’anno si snoderà in una no stop lunga dieci giorni. E ogni anno, nell’ambito delle iniziative in cartellone per la fiera patronale di San Donnino, viene emessa una spilla con una lettera, per caratterizzare la storia del grande tesoro della nostra cucina. Sinora sulle spille, fra l’altro andate letteralmente a ruba, sono apparsi: con la lettera A, gli anulén, con la B, il brod, con la C il capon, con la D, il dulegh. E adesso, ricerca un po’ più difficile, è stato aperto un appello fra i borghigiani affinchè propongano qualche alimento con la «E». Tema la cultura della nostra terra e della grande tradizione del buon mangiare emiliano. Sinora in testa alla classifica figurano le erbette, «erbotti», in dialetto borghigiano, quelle usate per intenderci, per il ripieno dei tortelli insieme alla ricotta. Anche perché non sarà tanto facile trovare altre parole con la lettera «e». Il sindaco Andrea Massari, sempre attivo sui social, sta analizzando le parole sinora suggerite dai borghigiani. «Sono arrivate tante segnalazioni per le erbette – ha spiegato il primo cittadino – che detengono al momento la prima posizione della classifica. Alcuni fidentini hanno anche suggerito la parola, in dialetto, asino , che hanno scritto “esan”, ma è sbagliato, perché in vernacolo borghigiano, asino, è scritto con la dieresi sulla a, che si pronuncia e.Sarebbe stato molto carino ma non funziona. Comunque la ricerca della parola simbolo della spilla dell’edizione 2019 di Borgofood, è aperta e siamo sicuri che sarà trovata, con l’approvazione dei borghigiani». Intanto c’ è attesa per questa edizione della grande fiera patronale e anche per le spille, che stanno diventando oggetto di collezione fra i fidentini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA