Sei in Gweb+

TESTIMONIANZA

«Sotto la ciminiera dell'Auditorium pochi secondi prima del fulmine»

12 settembre 2019, 05:05

«Sotto la ciminiera dell'Auditorium pochi secondi prima del fulmine»

Scherza, ma non troppo, perché è consapevole di averla scampata per puro caso. «Sono notti che non dormo. Chissà se aver raccontato la mia storia a un giornalista mi aiuterà ad esorcizzare la paura». A parlare è Katia, 50enne di Fidenza che domenica sera, pochi secondi prima che un fulmine centrasse la ciminiera del Paganini, era davanti all'Auditorium con un amico. «Volevamo assistere allo spettacolo di tamburi Taiko, ma essendo arrivati in ritardo non siamo potuti entrare in sala. Stava piovendo forte e quindi abbiamo deciso di tornare in macchina che, per puro caso, non abbiamo parcheggiato di fianco al teatro». Appena chiuso lo sportello, il boato. «Il fulmine è caduto dietro di noi, proprio dove siamo passati pochi secondi prima. Fossimo stati sotto la ciminiera saremmo stati bersagliati dai mattoni frantumati dal fulmine». P.Dal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scherza, ma non troppo, perché è consapevole di averla scampata per puro caso. «Sono notti che non dormo. Chissà se aver raccontato la mia storia a un giornalista mi aiuterà ad esorcizzare la paura». A parlare è Katia, 50enne di Fidenza che domenica...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal