Sei in Gweb+

Varano Melegari

Controllo di vicinato: sventato un furto

21 settembre 2019, 05:05

Controllo di vicinato: sventato un furto

VALENTINO STRASER

VARANO MELEGARI La «rete» è scattata puntuale e ha permesso di sventare un'intrusione in un'abitazione nel centro di Varano Melegari. Grazie al Controllo di vicinato, si è riusciti ad attivare l’allerta per contrastare i ladri.

A un cittadino è bastato un minuto per segnalare la presenza di estranei in una casa. Il susseguirsi di messaggi ha attivato altre persone che aderiscono al progetto e le forze dell'ordine: la polizia municipale di Varano Melegari e i carabinieri della stazione di Fornovo. «Tutti abbiamo constatato che il Controllo di vicinato se composto da persone motivate e disciplinate funziona molto bene», ha commentato un cittadino varanese. Nel giro di pochi minuti, grazie alla pronta reazione dei gruppi di Controllo, si è attivato un meccanismo di difesa passiva su una situazione «al buio» in cui non c’erano elementi se non il fatto che era stato tentato un furto in un’abitazione. Con l’informazione via etere e il pronto intervento dei cittadini e delle forze dell'ordine, i malviventi si sono dileguati e il furto è stato sventato. Il merito della brillante operazione spetta ai coordinatori e alle stesse forze dell’ordine, che fanno un ottimo lavoro di gestione dei gruppi e dei volontari. Ma, soprattutto è il senso di comunità che ancora oggi si respira in un paese come Varano Melegari, dove è possibile vivere un’esperienza quotidiana fatta di sinergie e aiuti reciproci. L’introduzione del Controllo di vicinato ha aggiunto a Varano Melegari un importante tassello nel complesso mosaico del territorio, per essere più sicuro e vivibile per tutti. La scelta di questa impostazione, spiega l’assistente scelto di Polizia municipale Enzo Viola, «ha portato a creare un sistema informativo a compartimenti stagni, che permette ad ognuno di contribuire per le proprie competenze e responsabilità, senza entrare nelle sfere di competenza di altri. Il circuito ha funzione bivalente: da una parte mira a risolvere i dubbi dei cittadini su circostanze che senza il contributo degli organi di vigilanza non sarebbero sciolti, ma è anche uno strumento che dà un importante contributo conoscitivo delle problematiche attuali del territorio, poiché i volontari hanno coscienza di come descrivere gli eventi e diventano occhi supplementari per la sicurezza. L’Amministrazione comunale ci ha creduto fin dalla proposta del progetto ed è sempre stata presente anche nelle riunioni pubbliche, supportando l’attività di questo comando». Un tassello fondamentale, pone l’accento Enzo Viola, di questa catena, «riguarda la collaborazione con la locale stazione dei carabinieri di Fornovo e con il comandante, luogotenente Maurizio Cardinali, che è sempre disponibile per segnalazioni e modalità di intervento, ma soprattutto per la possibilità di impiego operativo di una pattuglia in qualsiasi momento».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA