Sei in Gweb+

TRAGICO INCIDENTE

Si schianta con la moto contro un muro nel piazzale della Metro: muore un 40enne

10 ottobre 2019, 05:09

Si schianta con la moto contro un muro nel piazzale della Metro: muore un 40enne

PIERLUIGI DALLAPINA

Il rombo del motore, il fracasso sordo dello schianto e poi, le poche persone ancora in giro o in ufficio a quell'ora, che si precipitano nel piazzale umido di pioggia per rendersi conto della tragedia che si è materializzata in una frazione di secondo a pochi metri da loro.

Il racconto della morte di Daniele Schincaglia, 40 anni, sposato con due figli, è la ricostruzione di un incidente assurdo, avvenuto in un piazzale vuoto, pochi minuti prima delle 21 di ieri sera, dove non ci sono altre persone coinvolte se non l'uomo che era in sella alla sua moto di grossa cilindrata - una Yamaha Tracer 900 Gt - che si è andata inspiegabilmente a schiantare contro il muro di recinzione di un magazzino che vende prodotti per l'edilizia.

Il luogo dello schianto, tremendo, che non ha lasciato scampo al 40enne rianimato per interminabili minuti dagli operatori del 118, è largo Cacciari, quello su cui si affaccia la Metro, a due passi da via Mantova. Lo spiazzo buio ieri sera era rischiarato dai lampeggianti dell'ambulanza, dell'automedica e del camion dei vigili del fuoco arrivato per mettere in sicurezza la moto. La Yamaha era per terra, distrutta, accartocciata a pochi metri dall'uomo circondato dagli operatori sanitari. Subito dopo lo schianto è arrivata anche la polizia municipale, che ha transennato il punto in cui è avvenuto l'impatto contro il muretto sovrastato da una cancellata. Gli agenti hanno anche raccolto le prime testimonianze: alcuni clienti del bar Melissa, che si trova a pochi metri dal punto della tragedia, hanno raccontato di aver sentito il rumore della moto che girava nel piazzale e poi il botto. Nessun altro veicolo sarebbe coinvolto in questo violento e apparentemente inspiegabile incidente mortale.

Schincaglia viveva a Basilicanova e lavorava alla copisteria Newbindplast, in via Torelli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA