Sei in Gweb+

Casalmaggiore

Rapina al supermarket, cassiere minacciate con il coltello

15 ottobre 2019, 05:06

Rapina al supermarket, cassiere minacciate con il coltello

CRISTIAN CALESTANI

CASALMAGGIORE Incappucciato e con un coltello in mano è entrato nel supermercato poco prima dell’orario di chiusura, nel giorno di apertura domenicale. Poche parole, a bassa voce, ma piuttosto chiare: «Dammi i soldi». È in questo modo che un uomo – di statura e corporatura minuta e con accento dell’Est Europa, secondo la descrizione delle persone presenti – si è fatto consegnare circa mille euro domenica sera, intorno alle 19.40, al supermercato Eurospin di Casalmaggiore, a poche centinaia di metri dal ponte sul Po per Colorno.

L’uomo si è avvicinato al punto vendita come un cliente normale, poi a ridosso delle porte di ingresso si è coperto il volto e ha puntato dritto alle casse. Si è avvicinato a un primo dipendente del supermercato e, mostrando il coltello, si è fatto consegnare la prima parte di denaro. Poi il copione si è ripetuto vicino a un’altra cassa. Il coltello in vista e la richiesta dei soldi. Alla fine si stima un bottino di circa un migliaio di euro, denaro frutto di un’intensa giornata di lavoro domenicale.

In quei momenti all’interno dell’Eurospin c’erano ancora diversi clienti, alcuni dei quali residenti tra Colorno e Mezzani. «Ho visto quell’uomo, basso e magro – questo il racconto di un testimone – con il coltello in mano. Io e altri clienti ci siamo impauriti. Molti di noi si sono allontanati tra le corsie, soprattutto chi aveva con sé dei bimbi. La rapina è stata velocissima. Quell’uomo si è mosso con una certa “dimestichezza” tanto che qualche cliente, all’interno del supermercato, non si è nemmeno accorto di quello che stava accadendo».

In merito all’episodio sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Casalmaggiore. Saranno analizzate attentamente le immagini delle videocamere di sorveglianza della zona per capire se è possibile trovare qualche elemento che consenta di risalire all’identità del rapinatore o dei suoi complici, probabilmente in attesa nel piazzale del supermercato.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CRISTIAN CALESTANI CASALMAGGIORE Incappucciato e con un coltello in mano è entrato nel supermercato poco prima dell’orario di chiusura, nel giorno di apertura domenicale. Poche parole, a bassa voce, ma piuttosto chiare: «Dammi i soldi». È in questo...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal