Sei in Gweb+

Corniglio

«Cotto e mangiato» al Lago Santo

20 ottobre 2019, 05:07

«Cotto e mangiato» al Lago Santo

BEATRICE MINOZZI

 

CORNIGLIO Saranno un omaggio alla MaB Unesco dell’Appennino tosco-emiliano le quattro puntate di «Cotto e mangiato», il famoso programma culinario condotto da Tessa Gelisio, che andranno in onda sulle reti Mediaset a dicembre. Quattro puntate che valorizzeranno alcuni simboli della Riserva di Biosfera - la Via Francigena, la Pietra di Bismantova, la Via Matildica e i laghi dell’Alta Val Parma - e le loro eccellenze culinarie. E proprio nel cornigliese sarà ambientata una delle quattro puntate del nuovo format della trasmissione, dal titolo «Cotto e mangiato: menu in bici», le cui riprese si sono tenute nei giorni scorsi nel cuore del Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano: una troupe televisiva composta da una ventina di persone che, partendo dal capoluogo cornigliese, ha immortalato alcune delle emergenze ambientali e paesaggistiche più note della zona. Il tutto scortata e accompagnata dai bikers del gruppo mtb «Il branco di Bosco».

Tra i protagonisti il campione di pallanuoto Manuale Amaurys Pérez, noto al grande pubblico per la sua simpatia e la spontaneità, emersa anche durante la sua partecipazione a diverse trasmissioni televisive, come «Ballando con le stelle», ma anche tanti produttori e aziende del territorio, che hanno presentato le loro eccellenze.

In ogni puntata del format la produzione ha cercato di rappresentare alcune delle eccellenze legate a questi luoghi, grazie al contributo e al sostegno di diversi operatori e degli amministratori locali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA