Sei in Gweb+

SCUOLA

Fornovo, il Gadda celebra due «giusti»

22 ottobre 2019, 05:05

Fornovo, il Gadda celebra due «giusti»

FORNOVO Tanti studenti del Gadda, a piedi e in bici, per l’edizione 2019 di «Una corsa per la libertà». Come accade da diversi anni l’istituto fornovese e quello di Langhirano hanno organizzato in contemporanea l’iniziativa che rende omaggio a due «Giusti delle Nazioni»: Pellegrino Riccardi, nativo di Langhirano e pretore di Fornovo, che contribuì a salvare perseguitati ebrei, e Gino Bartali campione del ciclismo nazionale, considerato postino della salvezza da tanti ebrei italiani per aver fatto da corriere portando documenti e carte nascosti nella sua bicicletta. Gli studenti li hanno ricordati partecipando ad una gara podistica e in bicicletta. Dopo essere partiti in pullman dalla scuola, gli studenti hanno raggiungo Marzolara, dove si sono incontrati con di compagni di Langhirano per partire in direzione opposta, verso i rispettivi istituti: una camminata a staffetta per tornare davanti a scuola. L’itinerario, di circa sedici chilometri, prevedeva infatti tappe di quattro chilometri ciascuna: Marzolara-Ozzanello; Ozzanello-Sivizzano, Sivizzano-Respiccio e Respiccio Fornovo. Per le classi che non hanno partecipato alla gara, si è tenuta invece un’assemblea in Aula Magna con la visione del film «Invincibile», dedicato alla Coppa del Mondo di rugby del 1995, tenutasi in Sudafrica poco tempo dopo l’insediamento di Nelson Mandela come presidente della nazione. Come testmonial del rugby erano presenti per i giocatori del Rugby Colorno che hanno accolto i podisti e ciclisti al loro arrivo. Do.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA