Sei in Gweb+

PAURA

Collecchio, anziana urla e fa fuggire i ladri

23 ottobre 2019, 05:07

Collecchio, anziana urla e fa fuggire i ladri

COLLECCHIO Anziana urla e mette in fuga i ladri: è successo ieri mattina, verso le 10.30, in via Carrega, all’angolo con via Deledda. La donna era alla finestra quando ha visto due giovani che tentavano di entrare dalla finestra dell’abitazione situata di fronte alla sua.

I due erano vestiti di scuro, avevano una fascia che copriva loro il volto e portavano un cappello con visiera, per non farsi riconoscere.

L’anziana, dalla sua finestra, ha notato che uno dei due stava aiutando l’altro, facendogli da appoggio per salire all’interno della casa di via Carrega, approfittando di una finestra a piano terra, situata sul lato del cortile, quindi meno visibile da via Carrega stessa. Proprio allora è uscita sul pianerottolo di casa sua, a poche decine di metri dai ladri, ed ha urlato: «chiamo i carabinieri».

I due, sorpresi sul fatto, si sono dati alla fuga: sono usciti dal cortile, scavalcando la cancellata, ed hanno imboccando via Deledda, facendo perdere le loro tracce.

«Sono stati momenti concitati - racconta la donna – non so neanche come ho fatto a trovare la forza per reagire, è stato istintivo».

I due ladri hanno quasi certamente tenuto d’occhio l’abitazione che hanno preso di mira, come ha, poi, riferito il proprietario, ed hanno atteso il momento in cui la famiglia che la abita uscisse per fare delle commissioni; e, approfittando del fatto che nessuno era in casa, sono entrati in azione, ma non hanno considerato gli occhi vigili dell’anziana che ha dato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Collecchio per i rilievi del caso.

II fatto presenta alcune analogie con due tentativi di furto simili che si sono verificati nei giorni scorsi. Il primo, in via XXVIII aprile, dove due anziani, verso le 21, si sono trovati vis a vis con due ladri, giovani pure loro, che si erano intrufolati nella casa, forzando imposte e finestre, e pesando, probabilmente, che non ci fosse nessuno. Dopo l’incontro ravvicinato, però, i ladri hanno desistito, e se ne sono andati.

Di qualche giorno fa è, poi, la notizia di una donna, residente nel quartiere “Il monte”, in via Caduti del Lavoro, che ha avuto un’esperienza analoga: due uomini, approfittando dei lavori e del cantiere attorno all’abitazione presa di mira, si sono intrufolati in casa, dopo aver forzato una porta. Anche in quella circostanza la prontezza della donna ha messo in fuga i ladri. G.C.Z.

© RIPRODUZIONE RISERVATA