Sei in Gweb+

MONTICELLI

I 105 anni di Enrichetta: la lunga vita di una donna forte

01 novembre 2019, 05:01

I 105 anni di Enrichetta: la lunga vita di una donna forte

NICOLETTA FOGOLLA

 

MONTICELLI TERME Enrichetta Costi afferma di non conoscere l’elisir di lunga vita. Di fatto, però, nonostante una vita fatta di tanto lavoro e grandi dolori, è arrivata a spegnere ben 105 candeline. Nei giorni scorsi, la simpatica «nonnina» è stata festeggiata nella casa di riposo Residenza al parco di Monticelli Terme - che la ospita da alcuni anni -, di proprietà del Comune di Montechiarugolo e gestita dalla Coopselios di Reggio Emilia. All’appuntamento sono intervenuti, fra gli altri, i nipoti di Enrichetta, Ermelinda Bottazzi, responsabile della struttura, e Francesca Tonelli, assessore ai Servizi socio-sanitari del Comune di Montechiarugolo.

«Sono arrivata a compiere 105 anni - dice - e, sinceramente, non me ne sono resa conto. Non so proprio dire come sia stato possibile. L’unica cosa che posso affermare è che ho lavorato davvero tanto e sempre mangiato poco. Nonostante l’età, sto ancora bene a questo mondo e mi dispiace andarmene».

Nella sua vita Enrichetta ha vissuto due grandi dolori, la perdita di due figlie Marisa, scomparsa a 41 anni, e Luciana a 59. Malgrado ciò, è andata avanti con grande determinazione e positività, oltre che col supporto dei nipoti.

La 105enne è nata a Reggio Emilia, in una famiglia di agricoltori. Dopo le nozze con Camillo Cristofori, scomparso oltre 20 anni fa, ha seguito il marito nei vari spostamenti di lavoro, approdando nella provincia parmense. «Mio marito - racconta - faceva il vaccaro e io lo aiutavo nella stalla, anche per dare il mio contributo al bilancio familiare. In seguito sono andata a lavorare come collaboratrice domestica in una famiglia e in un albergo di Monticelli, dove ho fatto la cuoca. Non ho potuto studiare, ma ho sempre cercato d’imparare».

Dotata di un carattere indipendente e coraggioso, amava lavorare all'uncinetto e andare a ballare il liscio col marito. «Mi piaceva molto - spiega - andare nei campi, curare l’orto e vedere crescere le verdure. Devo dire che ero anche molto brava. Inoltre, quand’ero giovane, andavo sempre a messa e mi confessavo. Forse, in generale, se potessi tornare indietro, non farei le stesse cose».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

NICOLETTA FOGOLLA MONTICELLI TERME Enrichetta Costi afferma di non conoscere l’elisir di lunga vita. Di fatto, però, nonostante una vita fatta di tanto lavoro e grandi dolori, è arrivata a spegnere ben 105 candeline. Nei giorni scorsi, la...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal