Sei in Gweb+

LUTTO

Addio a Lina Lavezzini, punta di diamante del volontariato fidentino

03 novembre 2019, 05:06

Addio a Lina Lavezzini, punta di diamante del volontariato fidentino

La città piange Lina Lavezzini Curti, punta di diamante del volontariato fidentino. Aveva 79 anni e in poche settimane una crudele malattia se l'è portata via, strappandola all'affetto dei suoi cari.

Era una figura molto conosciuta e stimata in tutta la città, in quanto era stata per anni, la segretaria e tesoriera del Gruppo sostegno Alzheimer Fidenza e da quest'anno ne era la presidente, sostituendo Luigi Franceschetti.

I volontari dell'associazione ne hanno ricordato le grandi doti umane e la generosità con cui si è dedicata a chi aveva bisogno. Oltre agli impegni come moglie, madre e casalinga si è impegnata per oltre trent'anni come catechista nelle parrocchie della diocesi di Fidenza. Impegnata nella cura dei propri anziani, prima la suocera e poi la madre, nel 2005 era diventata protagonista del rilancio del Gruppo Sostegno Alzheimer Fidenza e della costituzione del gruppo di auto mutuo aiuto «Le nostre storie».

Da allora si era impegnata nel contatto continuo con gli associati gestendo e organizzando le attività di volontariato nelle strutture per anziani di Fidenza e tenendo i rapporti con le autorità e le altre associazioni di volontariato.

Fiore all'occhiello del suo impegno recente è stato il centro di incontro «Insieme», in cui il gruppo sostegno Alzheimer Fidenza accoglie persone dal territorio con disturbi cognitivi e i loro familiari per un sostegno all'anziano e un sollievo al parente che se ne prende cura. E l'8 marzo 2018, per il suo impegno nel volontariato, era stata premiata col riconoscimento «Onore al merito delle donne» da parte dell'amministrazione comunale. Faceva parte anche della compagnia teatrale TeatrAlzheimer «Gli smemorabili», dando vita in qualità di brava e simpatica attrice, a corti teatrali.

Il sindaco Andrea Massari e l'assessore alle Politiche sociali, Alessia Frangipane, hanno ricordato così, la Lina. «Lina Lavezzini è stata un dono prezioso per questa comunità. In questi anni è stata anima infaticabile dell'Associazione Gruppo Sostegno Alzheimer Fidenza e ha lavorato con affetto e impegno al fianco delle persone malate di Alzheimer e delle loro famiglie. Per noi è stata un vulcano di stimoli ed opportunità. Ci ha regalato speranza, coraggio e la voglia di migliorare sempre. Ci stringiamo alla famiglia di Lina addolorati per la perdita».

Lina Lavezzini ha lasciato il marito Franco, i figli Elisabetta con Giuseppe, Aldo con Giulia, i nipoti, il fratello Giulio e i parenti. Il rosario sarà recitato domani alle 20,30 nella chiesa dei Frati cappuccini, dove martedì, alle 15.30 sarà celebrato il funerale. La salma verrà tumulata del cimitero di Cabriolo.

s.l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La città piange Lina Lavezzini Curti, punta di diamante del volontariato fidentino. Aveva 79 anni e in poche settimane una crudele malattia se l'è portata via, strappandola all'affetto dei suoi cari. Era una figura molto conosciuta e stimata in...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal