Sei in Gweb+

MONCHIO

La manutenzione del campo fotovoltaico? Ci pensano le pecore

08 novembre 2019, 05:04

La manutenzione del campo fotovoltaico? Ci pensano le pecore

BEATRICE MINOZZI

MONCHIO - Usare un gregge di pecore per tenere pulito e sfalciato il campo fotovoltaico di Cozzanello, nel monchiese. Con un evidente vantaggio per le casse comunali e per l’ambiente. È questa l’idea del sindaco di Monchio, Claudio Riani, che ad un problema - quello della pulizia del campo fotovoltaico che dal 2011 produce energia sotto la diretta gestione del Comune - risponde con una soluzione «alternativa».

MANUTENZIONE COSTOSA

«La manutenzione dell’impianto implica un grosso impegno - spiega Riani -. Ospita 4mila pannelli in un campo in pendenza fuori dal paese di Cozzanello. Oltre al controllo e alla manutenzione delle apparecchiature, una grossa parte del lavoro da fare per mantenere il regolare funzionamento è lo sfalcio dell’erba, che altrimenti andrebbe a ridurre la capacità produttiva dell’impianto, visto che crescendo copre anche i pannelli».

L’erba va quindi tagliata almeno due o tre volte all’anno, avendo cura di pulire bene anche attorno alle apparecchiature.

«Considerando il perimetro non indifferente del campo - precisa Riani - per tenerlo pulito dovremmo impiegare i nostri cinque operai comunali per almeno un mese all’anno».

PROPOSTA AL PASTORE RIO

Pronta, quindi, la soluzione: «Trovare una nuova “forza lavoro”, in modo da liberare gli operai che potranno così occuparsi di altri sfalci e di altri lavori - spiega il primo cittadino di Monchio -. Questa nuova forza lavoro è rappresentata dalle pecore: si tratta di una soluzione già testata in altri luoghi, che ha dato ottimi risultati: le pecore infatti mangiano l’erba e mantengono estremamente puliti i campi. Abbiamo quindi lanciato l’idea al pastore Ettore Rio, che si è detto disponibile».

DUE GIORNI DI «LAVORO»

Le pecore - circa 300 - sono andate al pascolo nel campo fotovoltaico per un paio di giorni ed hanno fatto il loro dovere.

«Questa è stata una prima prova – precisa il sindaco – ma abbiamo intenzione di consolidare questa pratica ottimizzando le modalità, in modo da avere sempre qualche pecora all’interno del campo».

«La strada da seguire è tracciata - conclude Riani - e va nel senso della green economy più assoluta. Una doppia vittoria, per noi e per l’ambiente».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

BEATRICE MINOZZI MONCHIO - Usare un gregge di pecore per tenere pulito e sfalciato il campo fotovoltaico di Cozzanello, nel monchiese. Con un evidente vantaggio per le casse comunali e per l’ambiente. È questa l’idea del sindaco di Monchio, Claudio...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal