Sei in Gweb+

Busseto

Finto incidente, 'sua figlia è nei guai' truffata un'anziana di Busseto

14 novembre 2019, 05:04

Finto incidente, 'sua figlia è nei guai' truffata un'anziana di Busseto

BUSSETO Ennesimo episodio di truffa ai danni di una persona anziana ad opera di persone senza scrupoli. E’ accaduto ieri pomeriggio, a Busseto, dove a casa di una pensionata si sono presentati due individui: si sono spacciati come «appartenenti alle forze dell’ordine» riferendo alla donna che la figlia aveva causato un incidente. Per questo, stando sempre all’imbroglio architettato dai malviventi, la ragazza era stata trattenuta in caserma e le era anche stato sequestrato il telefono cellulare. Hanno quindi invitato l’anziana a consegnare una somma in denaro che sarebbe servita, in pratica, per tirare fuori dai guai la figlia.

La donna, comprensibilmente spaventata per la sorte della figlia (che, come ogni giorno, era fuori per lavoro) è andata nel panico. In quel momento non aveva contanti a disposizione e questo ha ulteriormente accresciuto il suo stato di agitazione. A quel punto i delinquenti le hanno detto che avrebbe potuto sistemare ugualmente la situazione consegnando oro e preziosi. Cosa che, purtroppo, la donna ha fatto. I due, una volta ottenuto quello che volevano se la sono svignata. Solo nei minuti immediatamente successivi la pensionata ha potuto appurare che la figlia stava benissimo, non aveva avuto alcun incidente ed era al lavoro come sempre.

Così la truffa si è materializzata in tutta la sua drammaticità. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Fidenza. Da evidenziare che, in questi giorni, parecchie truffe e furti sono stati segnalati nella vicina provincia piacentina; in particolare sono state segnalate una Golf e una Bmw sospette. A tutti è raccomandato di fare la massima attenzione segnalando immediatamente al 112 persone, veicoli e situazioni sospette. A Busseto, insieme alla polizia locale, il Comune ha avviato anche una serie di incontri dedicati al tema della sicurezza. Le prossime serata si terranno lunedì 18 novembre, alle 20.45, al bar Santi di Semoriva e il 9 dicembre al circolo di Samboseto, sempre alle 20.45. Si parlerà anche degli investimenti promossi dal Comune nel settore sicurezza. Invitando tutti a partecipare l’assessore Elisa Guareschi ha definito «indispensabile cercare di favorire la collaborazione con polizia locale e forze dell’ordine. Si tratta di un’importante occasione di confronto, che sarà arricchita dalla preziosa presenza di un rappresentante dell’Arma dei carabinieri».

r.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA