Sei in Gweb+

MONCHIO

Lavori a Prato Spilla: entro l'anno riaprirà la seggiovia Monte Bocco

15 novembre 2019, 05:02

Lavori a Prato Spilla: entro l'anno riaprirà la seggiovia Monte Bocco

Beatrice Minozzi

MONCHIO La stagione invernale 2019/2020 sarà quella della ripartenza per la stazione sciistica di Prato Spilla. Dovrebbe infatti riaprire a breve, probabilmente già entro la fine del 2019, la seggiovia biposto Monte Bocco, che serve la bellissima pista rossa Rio Spilla.

I lavori, partiti in primavera grazie al finanziamento di un milione di euro dalla Regione Emilia-Romagna, sembrano essere infatti in fase conclusiva.

Si sta infatti lavorando sulla stazione motrice con l'installazione di nuovi pezzi fondamentali, tra cui riduttore, puleggia e motore, prima della sostituzione della fune tenditrice e la realizzazione di un nuovo azionamento elettrico. Una nuova puleggia sarà installata anche nella stazione di rinvio e saranno effettuati controlli e migliorie sulle rulliere oltre ad altre opere di manutenzione. Sarà anche installata una rete anticaduta sui tratti salita e discesa della stazione di monte.

Sembra quindi terminata l'attesa: gli sciatori (molti parmigiani ma anche tanti spezzini che frequentano la stazione monchiese) potranno presto tornare a solcare la pista principale di Prato Spilla, sperando che questo inverno 2019/2020 sia generoso in quanto a precipitazioni nevose.

A completare il carosello sciistico della stazione monchiese saranno i due tapis roulant: il Baby, che si trova nella parte finale della pista Rio Spilla, e il Campo Scuola, che serve l'omonima pista sulla quale muovere i primi passi con gli sci ai piedi.

Rimarrà ancora fermo, anch'esso in attesa della revisione quarantennale, lo skilift Biancani, che serve le piste Biancani e Torricella.

«In questi primi sei mesi di mandato abbiamo sentito più volte la Provincia, titolare dei lavori finanziati dalla Regione - spiega il sindaco di Monchio, Claudio Riani - anche perché l'argomento ci sta molto a cuore. Quello che possiamo dire è che entro la fine di novembre la ditta che è al lavoro dovrebbe aver montato il motore, per poi sistemare i seggiolini e tensionare la corda. Si arriva ai primi di dicembre, quando partirà la richiesta di collaudo finale all'Ustif. Con queste tempistiche io spero che per Natale, neve permettendo, si possa sciare. Quel che è certo è che l'amministrazione comunale farà di tutto perché il collaudo venga eseguito il prima possibile, perché per noi il buon funzionamento della stazione di Prato Spilla è di fondamentale importanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Beatrice Minozzi MONCHIO La stagione invernale 2019/2020 sarà quella della ripartenza per la stazione sciistica di Prato Spilla. Dovrebbe infatti riaprire a breve, probabilmente già entro la fine del 2019, la seggiovia biposto Monte Bocco, che...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal