Sei in Gweb+

LUTTO

Muore all'improvviso Sergio Tralongo, ex direttore del Parco dello Stirone

21 novembre 2019, 05:04

Muore all'improvviso Sergio Tralongo, ex direttore del Parco dello Stirone

Ha suscitato profondo cordoglio anche nella città termale l’improvvisa scomparsa, avvenuta ieri mattina agli Ospedali riuniti di Reggio Calabria, di Sergio Tralongo, attuale direttore del Parco Nazionale dell’Aspromonte e già direttore del Parco dello Stirone dal 1999 al 2016. Tralongo, 58 anni, aveva accusato un malore in casa nella mattinata di martedì ed era stato trasportato in gravi condizioni al pronto soccorso del nosocomio reggino: sembrava essersi ripreso ma un nuovo, fatale malore l’ha colpito all’alba di ieri.

Dopo il conseguimento del diploma di maturità scientifica a Bologna, Tralongo si era iscritto alla facoltà di Agraria dell’Università di Padova laureandosi in Scienze forestali ad indirizzo «Protezione del bosco e della natura» e ricevendo successivamente, dal Ministero dell’Università e della Ricerca scientifica e tecnologica, l’abilitazione all’esercizio della professione di dottore forestale.

Dopo aver ricevuto numerosi incarichi in qualità di libero professionista, aveva cominciato, nel 1993, la sua collaborazione con il Parco dello Stirone presso il quale venne assunto come direttore nel 1999 fino al 2016 – diventando anche responsabile del centro Millepioppi e del Cras «Le civette» – anno nel quale fu chiamato alla direzione del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Amante dell’ambiente, dotato di profonde doti umane e professionali, Tralongo si era guadagnato la stima di colleghi e dipendenti per la sua cultura naturalistica e per le sue capacità organizzative e di protezione e di tutela del territorio.

Anche a Salsomaggiore sono in tanti a ricordare la figura di Tralongo, tra questi Matteo Orlandi con il quale collaborò al Parco dello Stirone. «Una grande perdita a livello umano. L’avevo conosciuto quando militavo in Legambiente Fidenza e lo avevamo premiato con il Cigno d’Argento. Abbiamo lavorato insieme dal 2000 al 2009 al Parco dello Stirone apprezzandone le grandi capacità, la totale dedizione alla protezione e salvaguardia dell’ambiente con approccio scientifico e tecnico. Grazie al suo impegno il Parco dello Stirone è cresciuto negli anni e sono stati raggiunti traguardi straordinari. Lascia un enorme vuoto in tutti noi».

«Un valido professionista che per tanti anni ha lavorato con generosità e competenza per il Parco dello Stirone» è il ricordo del sindaco, Filippo Fritelli. M.L.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ha suscitato profondo cordoglio anche nella città termale l’improvvisa scomparsa, avvenuta ieri mattina agli Ospedali riuniti di Reggio Calabria, di Sergio Tralongo, attuale direttore del Parco Nazionale dell’Aspromonte e già direttore del Parco dello...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal