Sei in Gweb+

MONTICELLI

Addio a Giulia Fava, giovane mamma e cuoca dell'asilo

16 dicembre 2019, 05:04

Addio a Giulia Fava, giovane mamma e cuoca dell'asilo

NICOLETTA FOGOLLA

MONTICELLI TERME Il sorriso di Giulia Fava si è spento a soli 35 anni. La donna, originaria di Monticelli Terme e da alcuni anni residente a Parma, era ricoverata all’ospedale Maggiore. Giulia era affetta da una grave e rara malattia, riscontrata circa cinque anni fa durante la gravidanza e, nell’ultimo periodo, le sue condizioni fisiche si erano notevolmente aggravate.

«Mia figlia - spiega Nicoletta Reverberi, madre di Giulia e insegnante alla scuola infanzia Abracadabra di Parma - in tutti questi anni, sostenuta da una grande fede, non ha mai perso la speranza di guarire. Non l’ho mai sentita dire “non ce la faccio”. Ha vissuto la malattia con grande forza e fino alla fine ha sperato di riuscire a star bene».

Giulia era nata all’ospedale di Montecchio Emilia ma aveva sempre vissuto nel paese termale, insieme ai genitori e al fratello Luca. Quindici anni fa aveva perso il padre, in circostanze tragiche.

Da circa cinque anni era sposata con Fabio Stellati e con lui si era trasferita a Parma. Dall’unione era nato Francesco, da cui non si separava mai.

La giovane, scomparsa sabato, era dotata di un carattere forte, espansivo ed estroverso e amava molto stare in mezzo alla gente. Le piaceva la buona cucina. Dopo aver frequentato per tre anni l’indirizzo alberghiero dell’istituto Magnaghi-Solari di Fidenza, Giulia aveva lavorato saltuariamente in una copisteria. In seguito, aveva potuto mettere a frutto i suoi studi e la passione per l’arte culinaria, lavorando come aiuto-cuoca nel nido e scuola dell’infanzia «Lo scoiattolo» di Malandriano, come dipendente della Camst.

«Giulia - prosegue la madre - aveva un carattere ribelle. Amava stare in mezzo alla gente e andare in giro con le amiche, al mare e in montagna o, semplicemente, a Monticelli. Praticamente era sempre fuori casa. Da quando era diventata mamma di Francesco, però, si era dedicata completamente a lui, nonostante la malattia».

La famiglia di Giulia è conosciuta a Monticelli, soprattutto nell’ambito parrocchiale. Anche lei aveva frequentato, in giovane età, sia la parrocchia sia il dopo scuola del Punto Blu.

Il rosario sarà recitato oggi alle 20,30 nella chiesa di Gesù Salvatore di Monticelli. I funerali si terranno domani alle 14,30 partendo dall’ospedale Maggiore di Parma, per la stessa chiesa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

NICOLETTA FOGOLLA MONTICELLI TERME Il sorriso di Giulia Fava si è spento a soli 35 anni. La donna, originaria di Monticelli Terme e da alcuni anni residente a Parma, era ricoverata all’ospedale Maggiore. Giulia era affetta da una grave e rara...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal