Sei in Gweb+

CONSIGLIO

Collecchio, scontro sul bilancio. Il sindaco: «Nessun aumento di tasse»

19 dicembre 2019, 05:03

Collecchio, scontro sul bilancio. Il sindaco: «Nessun aumento di tasse»

COLLECCHIO - Il documento contabile dell’ente è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza di “Collecchio Insieme”, contrario il gruppo di minoranza di “Cambiamo Collecchio”.

Un bilancio “con il cuore”, secondo l’assessore competente in materia, William Pietralunga, un “bilancio senza anima” per Patrizia Caselli, capogruppo della minoranza. «Garantire qualità e quantità dei servizi – ha spiegato l’assessore al bilancio – William Pietralunga – costituisce il nucleo del documento contabile dell’ente, con oltre 17 milioni di euro di spese correnti».

Per il 2020 oltre 4 milioni di euro serviranno per far funzionare la macchina comunale, per il personale e per spese generali; oltre 2 milioni sono destinati a scuola e diritto allo studio; 250 mila euro per la cultura; 500 mila per le politiche giovanili; oltre 3 milioni per lo sviluppo sostenibile e la tutela del territorio, soprattutto in tema di sicurezza idrogeologica; altri 766 mila per i trasporti e la mobilità, e poi oltre 3 milioni per le politiche sociali e famiglia. Per Patrizia Caselli, però, è mancato un segnale di buona volontà da parte dell’Amministrazione «prevedendo un ritocco al ribasso di imposte, tariffe e tasse, in tempi di crisi».

Un percorso non praticabile, per il sindaco, Maristella Galli, se non con tagli ai servizi erogati, «il che non è stato fatto».

Non sono state aumentate imposte, tariffe e tasse.

Patrizia Caselli ha, però, sottolineato che «queste sono ai livelli massimi e che, quindi, difficilmente sarebbe stato possibile aumentarle».

«Diminuirle, però – ha concluso Pietralunga – avrebbe comportato ripercussioni proprio sui cittadini e sui servizi».

Respinti dalla maggioranza tre emendamenti presentati dalla minoranza, per i quali, però, si sono registrate alcune aperture da parte della maggioranza stessa. Francesco Fedele, della minoranza, ha chiesto l’anticipo al 2020 della realizzazione della nuova caserma dei carabinieri, prevista a bilancio nel 2022. L’assessore ai lavori pubblici, Gian Carlo Dodi, non ha escluso un anticipo al 2021, «si tratta di un progetto complesso e oneroso – prevede 1 milione e 500 mila euro di investimenti». Inoltre, l’assessore ha anticipato l’intenzione del Comune di lavorare per creare una struttura che possa essere di interesse per l’Arma, per collocavi qualche «specialità dell’Arma stessa». Respinta anche la richiesta di Monia Lamio di realizzare un centro diurno per minori disabili il prossimo anno. Costanza Guerci, assessore al welfare, ha sottolineato che «il progetto è al momento difficilmente sostenibile da un punto di vista economico», ma ha garantito il proprio interessamento per creare un tavolo che preveda uno studio di fattibilità del progetto. Il terzo emendamento, presentato da Tommaso Vergiati, esponente della Lega in seno alla minoranza, chiedeva di ampliare l’orario di apertura della biblioteca comunale: è stato respinto. Il sindaco, Maristella Galli, ha, però, promesso una revisione dell’appalto di gestione del centro culturale di villa Soragna, dopo la conclusione dei lavori di restauro dell’ex casa del custode, previsti nel 2020, prevedendo orari più ampi di apertura, anche per la biblioteca, dal 2021. G.C.Z.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COLLECCHIO - Il documento contabile dell’ente è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza di “Collecchio Insieme”, contrario il gruppo di minoranza di “Cambiamo Collecchio”. Un bilancio “con il cuore”, secondo l’assessore competente in...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal