Sei in Gweb+

Bassa

Mezzani, presto un ristorante galleggiante al porto sul Po

23 dicembre 2019, 05:04

Mezzani, presto un ristorante galleggiante al porto sul Po

CRISTIAN CALESTANI

SORBOLO MEZZANI Ci saranno investimenti per circa 1,7 milioni di euro nel 2020 nel comune di Sorbolo Mezzani. I numeri sono stati presentati dall’assessore al Bilancio Gianmaria Fava e dal vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Romeo Azzali nel corso dell’ultimo consiglio comunale. Spiccano, in particolare, i 400mila euro che permetteranno di migliorare il porto turistico fluviale di Mezzani dove sarà costruita una nuova struttura galleggiante che sarà adibita a cucina-ristorante dotata di bagni, una soluzione che permetterà di superare senza difficoltà le criticità derivanti dalle ondate di piena del Po. Tra le altre voci vi sono 200mila euro per gli asfalti; 35mila euro per la messa a norma dell’impianto elettrico del centro civico di via Gruppini a Sorbolo; 80mila euro per la demolizione dell’ex cinema Croce bianca di Mezzano Inferiore attualmente a rischio crollo; 150mila euro per la realizzazione di una passerella ciclabile sul torrente Enza a Bocca d’Enza; 143mila euro per la realizzazione di una rete digitale con apparati di connessione informatica del territorio, videosorveglianza e sistema informativo del turismo; 60mila euro per il ripristino della scarpata di via Traversante di Bocca d’Enza; 150mila euro per l’acquisto dell’area per il centro sportivo di Mezzano Inferiore e 30mila euro per la sua progettazione; 50mila euro per l’allestimento dello spazio espositivo e di deposito delle opere dell’artista Luigi Froni (archivio storico ed archivio corrente) e poi due finanziamenti del 2019 che troveranno piena attuazione nel 2020: 180mila euro per il completamento della sala polivalente della scuola media di Mezzano Inferiore e 245mila euro per la realizzazione di un parcheggio per i pullman e di aree attrezzate nella zona golenale tra il porto turistico di Mezzani, la riserva naturale Parma Morta e l’acquario. In consiglio si è parlato anche di un finanziamento di 200mila euro, concesso dalla Regione, per la realizzazione di una pista ciclabile di collegamento tra il porto e l’acquario. «Al momento attuale – ha spiegato Fava – abbiamo messo a bilancio per il 2020 solo 676mila euro del 1,5 milioni di euro complessivi che ci spetterebbero come incentivi statali per la fusione. Qualora dovessero arrivare i 900mila euro mancanti, sia per il 2019 come già previsto dal Governo che per il 2020, avremmo a disposizione ulteriori risorse per 1,8 milioni di euro per altri investimenti e per valutare l’estinzione di alcuni mutui a carico dell’ente e liberare risorse per la spesa corrente degli anni futuri. A queste risorse si aggiunge poi un ulteriore milione di euro di avanzo dei due ex comuni di Sorbolo e Mezzani». L’elenco dei lavori pubblici, così come il bilancio preventivo, è stato approvato con il voto favorevole della maggioranza e l’astensione della minoranza. «Molte di queste opere – il commento dei consiglieri del gruppo di opposizione Fare meglio – erano anche nel nostro programma. Per gli interventi nella golena di Mezzani auspichiamo che vengano fatti nella consapevolezza di essere un’area esondabile. In quella zona è importante fare progettazione sapendo che da un momento all’altro può arrivare l’acqua».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CRISTIAN CALESTANI SORBOLO MEZZANI Ci saranno investimenti per circa 1,7 milioni di euro nel 2020 nel comune di Sorbolo Mezzani. I numeri sono stati presentati dall’assessore al Bilancio Gianmaria Fava e dal vicesindaco con delega ai Lavori...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal