Sei in Gweb+

Solignano

Spari all'auto dei cacciatori bresciani

24 dicembre 2019, 05:07

Spari all'auto dei cacciatori bresciani

VALENTINO STRASER

SOLIGNANO - Disavventura per cacciatori bresciani che domenica avevano scelto come zona per una battuta di caccia la Val Pessola. Al ritorno hanno trovato sui fianchi delle loro due auto, segni di pallini sparati da cartucce di un fucile.

La vicenda non ha testimoni e pare essersi consumata in un intervallo orario compreso fra le 8 e le 13 di domenica scorsa. I cacciatori erano arrivati sul crinale che separa la Val Pessola e la Val Mozzola quando iniziava ad albeggiare, approfittando della giornata soleggiata per una battuta di caccia in un tratto di valle da loro poco frequentato. Dopo aver raggiunto la strada di crinale che unisce il comune di Solignano a quello di Valmozzola, lungo la strada Prelerna, Murolo, Bottione, Costadasino e Pieve di Gusaliggio, avevano parcheggiato le automobili nei pressi dell'abitato di Case Bottione. Dopo aver trascorso alcune ore sui versanti della Val Pessola e Val Mozzola sono ritornati alle autovetture per raggiungere un ristorante e pranzare in compagnia. Con grande sorpresa, prima di salire a bordo delle auto, hanno notato sulle fiancate, i segni di pallini sparati da ignoti con un'arma da fuoco. La vicenda, prontamente denunciata alle forze dell'ordine, ha suscitato preoccupazione fra la gente, e la notizia si è diffusa rapidamente nella zona di Solignano e Valmozzola con il passaparola.

Sul luogo si è recata una pattuglia dei carabinieri di Solignano con il luogotenente Mauro Bignami per i sopralluoghi di rito e le indagini di legge. I danni causati alle autovetture saranno quantificati nei prossimi giorni. La vicenda di Bottione non è isolata nella zona della Valtaro. Sono infatti almeno due gli episodi accaduti in questi ultimi anni, analoghi a quello di domenica ma con pallottole che avevano perforato le portiere. Entrambi si erano verificati rispettivamente nella zona di Selva Castello e a Marzano, in territorio di Terenzo, anche in quei casi i danni hanno riguardato le autovetture ma senza feriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

VALENTINO STRASER SOLIGNANO - Disavventura per cacciatori bresciani che domenica avevano scelto come zona per una battuta di caccia la Val Pessola. Al ritorno hanno trovato sui fianchi delle loro due auto, segni di pallini sparati da cartucce di...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal