Sei in Gweb+

Centro storico

«Scusa, puoi spostarti?». Automobilista minacciato e aggredito

27 dicembre 2019, 05:06

«Scusa, puoi spostarti?». Automobilista minacciato e aggredito

A bordo della sua automobile resta imbottigliato nella «movida natalizia» e viene perfino aggredito.

Un Natale da dimenticare quello che, poco dopo la mezzanotte, ha visto come vittima un parmigiano. L'altra notte l'uomo, era appunto in auto nella zona di via Saffi quando, all'altezza di una zona molto frequentata dal momento che lì ci sono diversi locali, si è ritrovato di fronte una «marea umana». Gli avventori, infatti, si erano riversati in strada impedendo il transito alle auto. Il parmigiano ha raccontato alla Gazzetta di essere stato costretto a «fare retromarcia». Poi, pur di potersi togliere da lì, ha spiegato di aver fatto inversione e, contromano, è riuscito ad abbandonare quel caos. Ha dovuto suonare il clacson per farsi strada, ma qualcuno non aveva alcuna intenzione di farlo passare. Anzi, se l'è presa prima con la sua auto e poi con lui.

«Un giovane - ha ripreso il racconto - ha reagito dapprima prendendo a calci la mia auto e successivamente ha tentato di aprire la portiera che era chiusa dall'interno». Il parmigiano, a quel punto, ha abbassato il finestrino per tentare di riportarlo a più miti consigli, ma il ragazzo lo ha afferrato per un braccio invitandolo minacciosamente a scendere. L'uomo è, però, riuscito ad andarsene. Parcheggiata l'auto è tornato indietro a piedi e, entrato in un locale, si è lamentato dell'episodio con il personale. «Mi hanno risposto che ciò che accade fuori dal locale non è affar loro - ha ammesso il parmigiano -. A quel punto ho chiamato il 113».

Successivamente ha spiegato di essersi anche recato in questura per sporgere denuncia. Infatti, oltre a essere minacciato e strattonato, la sua auto è stata anche danneggiata, in particolare al paraurti posteriore. «Sono rimasto molto deluso - ha concluso il parmigiano -, non solo per quello che ho dovuto subire, ma soprattutto per il menefreghismo dimostrato quando ho raccontato l'accaduto al personale del locale».

r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

A bordo della sua automobile resta imbottigliato nella «movida natalizia» e viene perfino aggredito. Un Natale da dimenticare quello che, poco dopo la mezzanotte, ha visto come vittima un parmigiano. L'altra notte l'uomo, era appunto in auto...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal