Sei in Gweb+

Regionali

Tutti i candidati per la circoscrizione di Parma

29 dicembre 2019, 05:08

Tutti i candidati per la circoscrizione di Parma

GIAN LUCA ZURLINI

Saranno 17 le liste presenti con 84 candidati e 7 gli aspiranti alla presidenza della Regione in corsa domenica 26 gennaio per l'elezione del presidente della Regione che resterà in carica per 5 anni.

IERI LE ULTIME DUE LISTE

Ieri mattina sono state presentate soltanto altre due liste negli uffici del Tribunale di Parma, entrambe a sostegno della candidatura di Lucia Borgonzoni: si tratta di quelle dei «Giovani per l'ambiente» e di «Popolo per la famiglia-Cambiamo». l'ultima ad essere consegnata un quarto d'ora prima della scadenza dell'orario previsto delle 12. Per nessuna lista sono stati sollevati problemi sulla regolarità delle firme e delle candidature e dunque sono tutte state accettate senza riserve.

84 CANDIDATI A PARMA

Complessivamente, dunque, per quanto riguarda la nostra provincia, dove è possibile presentare liste con un massimo di 5 candidati, saranno 84 gli aspiranti consiglieri che si presenteranno al giudizio degli elettori, uno in meno di quelli possibili in quanto «Potere al popolo» ha consegnato una lista con soli quattro nomi.

DODICI LISTE PER I DUE «BIG»

Alla fine c'è una perfetta parità nel numero delle liste presentate a sostegno dei due principali candidati alla presidenza della Regione: sei sono infatti quelle che saranno a fianco del governatore uscente Stefano Bonaccini e altrettante quelle a supporto della leghista Lucia Borgonzoni.

LE CINQUE «MONOLISTE»

Nessun «doppio sostegno» invece per gli altri cinque candidati che si presentano per la presidenza regionale: Simone Benini avrà al proprio fianco i Cinque Stelle, Marta Collot «Potere al popolo», la parmigiana Laura Bergamini avrà il sostegno del Partito comunista, Stefano Lugli l'appoggio di «L'altra Emilia Romagna» e infine Domenico Battaglia dei «3v-Vaccini vogliamo verità», esponenti dei «no vax».

I SEGGI IN PALIO

Nella legislatura che si è appena conclusa i consiglieri regionali parmigiani presenti erano 4: 3 del Pd (Alessandro Cardinali, Massimo Iotti e Barbara Lori) e uno della Lega, Fabio Rainieri. Il loro numero sicuramente non scenderà e potrebbe anche aumentare, ma questo dipenderà dal presidente vincente e dalla successiva ripartizione dei voti in base al premio di maggioranza. Dei 4 uscenti, tre si ricandidano, mentre Cardinali ha deciso di non ripresentarsi. Dunque correranno in 84 per 4 posti.

I CAPILISTA DI BONACCINI

L'ex assessore allo Sport della prima giunta Pizzarotti, Giovanni Marani, sarà il capolista di «Bonaccini presidente», in cui ci sarà anche l'assessore Nicoletta Paci. Ma in lizza come capolista ci sarà anche un consigliere di Effetto Parma, Marco Maria Freddi, in campo con «+Europa-Psi-Pri». Nel Pd il capolista sarà il consiglere uscente e ex sindaco di Sorbolo e consigliere comunale di Parma Massimo Iotti. Gli altri capolista saranno l'ex assessore colornese Marco Boschini per «Emilia Romagna coraggiosa», lo storico esponente dei Verdi Enrico Ottolini per «Europa verde» e il giovane Alessandro Levati per Volt.

I CAPILISTA DI BORGONZONI

La candidatura di maggior rilievo a sostegno di Lucia Borgonzoni fra i capilista sarà quella di Vittorio Sgarbi per Forza Italia, mentre sono nomi noti della politica locale quelli che guideranno Lega e Popolo per la famiglia-Cambiamo: il consigliere uscente Fabio Rainieri e la consigliera comunale di Fidenza Francesca Gambarini. Nessun vero capolista per Fratelli d'Italia, con candidature in ordine alfabetico, ma nella lista spiccano i nomi di Priamo Bocchi e Massimo De Matteis, esponenti storici della destra parmigiana. Altro nome noto che ritorna in campo è quello di Giampaolo Lavagetto, già candidato con Forza Italia alle regionali che guiderà la lista «Borgonzoni presidente», mentre il 20enne Filippo Fochi è capolista di «Giovani per l'ambiente».

I NOMI NOTI IN LISTA

Molti i nomi di esponenti istituzionali in lizza: nel Pd ci sono l'assessore regionale all'Agricoltura Simona Caselli e la consigliera uscente Barbara Lori, il vicesindaco di Borgotaro Matteo Daffadà e l'assessore salsese Pasquale Gerace. Nella lista civica per Bonaccini ci sono gli assessori di Fidenza Alessia Frangipane e di Neviano Giovanni Breschi e l'ex vicesindaco di Tizzano Serena Brandini.

C'è poi il delegato della Provincia, Gianpaolo Cantoni nella lista di + Europa - Psi - Pri. Nel centrodestra spiccano la presenza del capogruppo in Comune a Parma Emiliano Occhi nella Lega e quella del sindaco di Soragna Salvatore Iaconi Farina nella lista civica.

Fra i ritorni in campo, infine, da segnalare quelli di Maria Vittoria Valdrè, ex consigliera comunale, in Forza Italia e di Rodolfo Marchini, ex «azzurro» passato nelle file di Fratelli d'Italia oltre all'ex consigliere provinciale Walter Aiello per il Pc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

GIAN LUCA ZURLINI Saranno 17 le liste presenti con 84 candidati e 7 gli aspiranti alla presidenza della Regione in corsa domenica 26 gennaio per l'elezione del presidente della Regione che resterà in carica per 5 anni. IERI LE ULTIME DUE...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal