Sei in Gweb+

Via Mazzini

Tenta di rapinare una ragazza, 23enne arrestato

30 dicembre 2019, 05:09

Tenta di rapinare una ragazza, 23enne arrestato

MICHELE CEPARANO

Tenta di rapinare una ragazza, marocchino di 23 anni arrestato dalla polizia di Stato. Teatro del gravissimo episodio che è accaduto nella serata di sabato, quando la città sta già facendo il conto alla rovescia in attesa del capodanno, via Mazzini, all'altezza della Galleria Polidoro. Un luogo che, specie al calare delle tenebre, si popola di facce giovani, ma anche poco raccomandabili.

Il fatto, che è stato risolto in brevissimo tempo dagli uomini delle Volanti che hanno intercettato e catturato l'autore della tentata rapina, ha avuto un prologo.

Prima delle 22, infatti, da quel punto di via Mazzini stanno passando tre giovani dirette verso piazza Garibaldi. All'altezza della Galleria Polidoro, vengono avvicinate da un gruppetto di ragazzi, dal loro racconto nordafricani e italiani. Questi subito fanno qualche battuta all'indirizzo delle tre. Un ragazzo, però, si avvicina di più e inizia a importunare proprio la diciottenne che successivamente subirà il tentativo di rapina. Prova, infatti, ad afferrarla per un braccio. Ma tutto, fino a quel momento, mantiene i contorni della «solita bravata» di un gruppetto di adolescenti maleducati e annoiati. Tutto finito? Nemmeno per sogno.

Dopo essere state un po' in giro, le tre ragazze, poco prima delle 23, fanno il percorso inverso in direzione del Ponte di Mezzo.

Ma nello stesso punto di prima riconoscono il ragazzo che le aveva importunate.

È ancora lì, ma le tre ovviamente tirano diritto per la loro strada.

Tutto succede in un lampo, la diciottenne a un certo punto lo sente arrivare da dietro e si accorge che il ragazzo sta cercando di sfilarle il portafogli che la diciottenne tiene nella borsa. La ragazza gli urla: «Ma cosa stai facendo?».

A quel punto il giovane molla tutto e si dà alla fuga, non prima però di averla buttata a terra. Nel frattempo le due amiche telefonano al 113 e in via Mazzini arrivano le Volanti. Gli agenti si fanno descrivere l'aggressore dalle giovani e non ci mettono molto a trovarlo dal momento che il 23enne, già conosciuto per spaccio e reati contro il patrimonio, è ancora nei paraggi.

Lo arrestano per tentata rapina e, per disposizione del magistrato di turno, la dottoressa Silvia Zannini, lo accompagnano nel carcere di via Burla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

MICHELE CEPARANO Tenta di rapinare una ragazza, marocchino di 23 anni arrestato dalla polizia di Stato. Teatro del gravissimo episodio che è accaduto nella serata di sabato, quando la città sta già facendo il conto alla rovescia in attesa...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal