Sei in Gweb+

CAPODANNO

Fidenza, ordinanza sui botti: la polemica è social

31 dicembre 2019, 05:02

Fidenza, ordinanza sui botti: la polemica è social

MICHELE DEROMA

Tutelare gli animali vietando, anche a Fidenza, petardi e fuochi d'artificio per Capodanno. Giusto o sbagliato?

A poche ore dallo scoccare del 2020, il dibattito sulla convenienza dello scoppio dei botti per festeggiare l'anno nuovo è esploso sui social network.

La «miccia» – è proprio il caso di chiamarla così... – è stata la segnalazione, pervenuta domenica sera sul gruppo Facebook «Non sei di Fidenza se...», di una serie di botti fatti esplodere nel quartiere Luce, e invece severamente vietati nella cittadina borghigiana, non solo nella notte del 31 dicembre ma per tutto l'anno, come recita l'apposita ordinanza emessa dall'amministrazione comunale, figlia di due disposizioni contenute nei regolamenti della polizia urbana e del benessere animale.

Proprio sui termini delle disposizioni comunali si è accesa la «polveriera» social: tra chi muove le critiche a chi dovrebbe effettuare i dovuti controlli sul rispetto dell'ordinanza («Non chiamate carabinieri o polizia, perché non viene nessuno: il divieto non serve a nulla se non c'è un controllo, e nessuno controlla»), e chi accusa il Comune per non aver vietato ai commercianti di vendere botti e petardi: «Se i commercianti li vendono liberamente, vietarli è un'invenzione immaginaria».

Non manca tuttavia chi ritiene esagerato il divieto imposto a favore del benessere animale: «Da piccola – scrive una 33enne – mi ricordo che per Capodanno si facevano scoppi e petardi, e non c'erano tutte queste polemiche. Dovrebbero vietare tutte le feste con i fuochi d'artificio?».

«Se in passato si potevano fare – le risponde un altro utente di Facebook – non significa che sia giusto: i cani si possono tenere in casa al sicuro, ma gli altri animali come i volatili o i selvatici? Senza contare il rischio di farsi male».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

MICHELE DEROMA Tutelare gli animali vietando, anche a Fidenza, petardi e fuochi d'artificio per Capodanno. Giusto o sbagliato? A poche ore dallo scoccare del 2020, il dibattito sulla convenienza dello scoppio dei botti per festeggiare l'anno nuovo...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal