Sei in Gweb+

polemiche

Langhirano, sosta selvaggia nel cuore del paese

31 dicembre 2019, 05:01

Langhirano, sosta selvaggia nel cuore del paese

BEATRICE MINOZZI

LANGHIRANO Macchine in sosta (selvaggia) fuori dalle strisce bianche, veicoli in transito che a stento riescono ad evitare gli specchietti delle auto parcheggiate, pedoni costretti a scendere dai marciapiedi occupati dalle auto: è questa l’istantanea di una qualsiasi giornata lavorativa nel cuore di Langhirano.

La situazione più difficile si registra soprattutto in pieno centro, tra piazza Ferrari, via Pellegri, via Mazzini e via Tanara. Tante le auto che rimangono parcheggiate (e non solo per 5 minuti) dove vige non solo divieto di sosta, ma anche di fermata. Come ad esempio in via Mazzini, dove la carreggiata è talmente stretta che, se ci sono auto in sosta a lato della strada, quelle che transitano sono costrette, in alcuni casi, a salire con una ruota sul marciapiede per passare senza toccare gli specchietti. Si crea di conseguenza un pericolo per i pedoni che camminano sul marciapiede.

Intanto la polemica sui social impazza: sono diversi i post nei quali automobilisti in transito (magari con cellulare alla mano mentre sono alla guida) fotografano e pubblicano sui gruppi Facebook di Langhirano le auto in sosta selvaggia. Tra i commentatori c’è chi invoca maggiori controlli da parte delle forze di polizia, chi punta il dito contro la maleducazione degli automobilisti, chi chiede a gran voce la realizzazione di nuovi parcheggi, o nell’area dell’ex Galbani o in Piazza Ferrari, la piazza centrale del capoluogo (dove fino a qualche anno fa il parcheggio era consentito) e chi auspica che il centro possa tornare ad essere isola pedonale.

Per immortalare e lasciare ai posteri le istantanee dei parcheggi più «bizzarri» è nata un paio di anni fa una pagina Facebook, «Parcheggi memorabili a Langhirano», che ha collezionato circa 600 like e che documenta con tono ironico - con tanto di foto delle auto in sosta selvaggia con targa oscurata - tutti i parcheggi più «creativi» immortalati a Langhirano e dintorni.

Intanto il sindaco Giordano Bricoli, raggiunto al telefono, ha preferito non commentare la questione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

BEATRICE MINOZZI LANGHIRANO Macchine in sosta (selvaggia) fuori dalle strisce bianche, veicoli in transito che a stento riescono ad evitare gli specchietti delle auto parcheggiate, pedoni costretti a scendere dai marciapiedi occupati dalle auto: è...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal