Sei in Gweb+

LUTTO

Addio a Onnembo l'amico degli agricoltori montani

02 gennaio 2020, 05:01

Addio a Onnembo l'amico degli agricoltori montani

FRANCO BRUGNOLI

 

BORGOTARO Se n'è andato lasciando un segno indelebile e un ricordo altrettanto forte per quanto fatto per il nostro territorio. Oggi pomeriggio, l’intera comunità borgotarese porgerà l’estremo saluto al dottor Giuseppe Onnembo, morto all’età di 83 anni, a seguito di problemi cardiaci. Originario di Campagna, in provincia di Salerno, laureato a pieni voti in Agraria, giunse a Borgotaro all'inizio degli Anni Sessanta, dopo aver vinto vari concorsi, come capo dell’Ispettorato all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna, relativo all’intera zona di Borgotaro.

Giuseppe Onnembo è stato l'ideatore di diverse importanti manifestazioni agricole, che ancora oggi esistono, quali la «Fiera del Cavallo Bardigiano» a Bardi e la «Fiera del Parmigiano Reggiano di Montagna» a Pellegrino Parmense. Proprio a Pellegrino, nel 2015, nel corso della 30ª edizione, fu premiato dal Comune, insieme a personalità ed enti, che la fondarono.

«Onnembo è stata una figura di riferimento - ha testimoniato il dottor Claudio Barilli, responsabile dell’Ufficio Agricolo di Confcooperative Parma - per avere promosso e incentivato il progresso e lo sviluppo economico dell’agricoltura nel comprensorio. Amava moltissimo il suo lavoro. E’ stata grande la sua collaborazione con le associazioni agricole, alle quali fece ottenere una miriade di finanziamenti, per la costruzione, ad esempio, di nuove e moderne stalle e caseifici. Investì molto della sua attività, nella formazione professionale degli agricoltori, vedendo, in questo strumento, il cambio di mentalità necessario, verso un futuro dell’agricoltura di montagna di tipo imprenditoriale».

Dopo la pensione, il dottor Onnembo non rimase certo inattivo: in località Le Spiagge, giornalmente, dopo avere acquistato il giornale, fatta la spesa ed aver gustato un buon caffè con i suoi cari amici del bar Firenze, si recava a curare un podere, nel quale coltivava prelibate verdure.

Lo ricordano tutti come un uomo buono, disponibile, con un personale e particolare senso dell'umorismo che gli permetteva di entrare in sintonia con il prossimo. Amava i viaggi e la buona cucina. Se n'è andata una persona molto integrata nelle nostre comunità, alla quale moltissime persone erano legate da un sincero e profondo sentimento di affetto e di amicizia. Come i «suoi» agricoltori, che non ha mai abbandonato.

Il corteo funebre partirà oggi, alle 14,30, dalla camera mortuaria dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro e raggiungerà la chiesa parrocchiale di Sant’Antonino Martire, ove monsignor Angelo Busi presiederà il rito funebre. Lo scomparso lascia la moglie Ada Delgrosso, ex insegnante, la figlia Maria Cristina, funzionario di banca, i fratelli Luigi, Cristina e Maria ed altri congiunti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

FRANCO BRUGNOLI BORGOTARO Se n'è andato lasciando un segno indelebile e un ricordo altrettanto forte per quanto fatto per il nostro territorio. Oggi pomeriggio, l’intera comunità borgotarese porgerà l’estremo saluto al dottor Giuseppe Onnembo,...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal