Sei in Gweb+

Lutto

Addio a «Fabione», ex cuoco delle «Botteghe»

03 gennaio 2020, 05:01

Addio a «Fabione», ex cuoco delle «Botteghe»

Fabio Trapassi, noto fra gli amici come «Fabione», se ne è andato a 48 anni dopo aver combattuto a testa alta contro una lunga malattia. Cuoco e cantante originario di Monchio, da anni era residente a San Pancrazio assieme alla sua famiglia.

Personaggio istrionico, Trapassi era molto conosciuto anche a Castelguelfo, dove ha gestito assieme ai genitori Riccardo e Luisa il ristorante “Le Botteghe” dal 2002 al 2014. Lascia i genitori, la compagna Rosa, i figli Luca e Simone con Melania, il fratello Marco con Rosanna e Riccardo.

«Era una persona solare, unica – ricorda emozionata la compagna Rosa – Ha sempre fatto il cuoco, lavorando assieme ai suoi genitori all’interno delle attività che hanno gestito nel corso degli anni». Legatissimo alla famiglia e alla propria terra d’origine, appena gli era possibile Fabio Trapassi tornava a Monchio, tra gli amici di una vita. «Era un padre meraviglioso – aggiunge la compagna –: una persona generosa, aperta che sapeva accogliere tutti con grande calore».

Commosso anche il ricordo dell’amica di famiglia Michela Tedeschi, la cantante che per anni si è esibita nel locale di Castelguelfo. «Conoscevo Fabio da quando eravamo giovanissimi – racconta – Era una persona unica nel suo genere. Sempre sorridente e allegro con tutti. L’ho visto l’ultima volta lo scorso agosto, a Monchio. Nonostante la malattia stesse avanzando, aveva la stessa voglia di stare in compagnia di sempre».

Michela Tedeschi si esibiva tutti i mercoledì a “Le Botteghe”. «Ho dei bellissimi ricordi di quegli anni – dichiara –. Il locale era sempre pieno, soprattutto nel periodo delle fiere, c’erano persone provenienti da tutta Italia, oltre ad artisti e personaggi conosciuti. Ogni serata, aveva come momento culminante l’esibizione di Fabio. Si era specializzato sulla canzone “Ricominciamo” di Pappalardo e, tutti quelli che lo conoscevano, aspettavano quel momento. Sapeva strappare un sorriso e un applauso a tutti. Ci mancherà tanto».

L.M.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Trapassi, noto fra gli amici come «Fabione», se ne è andato a 48 anni dopo aver combattuto a testa alta contro una lunga malattia. Cuoco e cantante originario di Monchio, da anni era residente a San Pancrazio assieme alla sua famiglia....

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal