Sei in Gweb+

FIDENZA

Stirone invaso dalla plastica, domenica si mobilitano i volontari

04 gennaio 2020, 05:01

Stirone invaso dalla plastica, domenica si mobilitano i volontari

Già tanti fidentini, tra cui volontari di associazioni ed enti, hanno preannunciato la loro adesione all'iniziativa «Puliamo lo Stirone», in programma domenica.

«Chiudiamo il 2019 con un grande messaggio di impegno civile, rivolto ai fidentini. Abbiamo lanciato la proposta di arruolare volontari per trovarci insieme domenica a ripulire dalla plastica lo Stirone. Sono già tante le persone che hanno aderito e altrettante ci stanno chiedendo informazioni. Ecco, quindi, il decalogo del volontario con il quale presentiamo tutto quello che c'è da sapere per iniziare il nuovo anno con un gesto straordinario, che fa bene all'ambiente e fa benissimo al senso civico».

L'assessore all'Ambiente Franco Amigoni presenta così i dieci punti da tenere a mente per chi vorrà esserci come volontario, sommando il suo contributo a quello delle squadre professionali che dal 27 dicembre «stanno lavorando per mettere in sicurezza l'area dalle prossime piene, che potrebbero creare problemi all'assetto del territorio e alla fruizione del parco. Come sapete, si tratta di rifiuti di una discarica degli anni ‘60, quindi di oltre mezzo secolo fa».

Il ritrovo è fissato per le 9.30 e non ci sono limiti di età per i volontari. Chiaramente un minorenne dovrà essere accompagnato dai genitori. Si lavorerà per tre ore, fino alle 12.30. «Opereremo su un'area sicura e per giunta accompagnati da esperti che conoscono bene la zona – ha spiegato Amigoni –. Il punto di ritrovo sarà presso il grande pioppo bianco appena dentro il parco, entrando dal sottopasso del quartiere Luce, oltrepassando la sbarra e proseguendo diritto per circa cento metri. Lì verrà posizionato un cartello “Punto di ritrovo pulizia Stirone“, oltre a due cartelli segnaletici per indicare il percorso di ingresso all'area di pulizia, per giungere alla quale occorre attraversare un piccolo boschetto».

Per chi arriverà in auto, il mezzo va tassativamente lasciato fuori dal sottopasso, dove c'è un'ampia area a disposizione per il parcheggio. «Non saremo divisi in squadre – prosegue l'assessore –, ma raggiungeremo tutti insieme il greto del torrente e poi ci si potrà distribuire a monte e a valle. Raccoglieremo la plastica che era nella discarica portata alla luce dalla piena e il materiale verrà stoccato in appositi sacchi, che poi saranno concentrati in un unico punto di raccolta».

Intanto San Donnino Multiservizi fornirà i sacchi, le pettorine e i guanti ai volontari. Questi ultimi fino ad esaurimento scorte. Per cui sarebbe buona cosa che chi a casa possiede dei guanti da lavoro, se li portasse appresso, insieme ad un paio di stivali e volendo una pinza, per raccogliere più comodamente qualche oggetto.

r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Già tanti fidentini, tra cui volontari di associazioni ed enti, hanno preannunciato la loro adesione all'iniziativa «Puliamo lo Stirone», in programma domenica. «Chiudiamo il 2019 con un grande messaggio di impegno civile, rivolto ai fidentini....

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal