Sei in Gweb+

In Borgo Felino

Ladri contorsionisti in azione: colpiti negozi e bar

08 gennaio 2020, 05:08

Ladri contorsionisti in azione: colpiti negozi e bar

LUCA PELAGATTI

«Ormai che sia Natale o Epifania poco cambia. I ladri da queste parti arrivano sempre. E non vengono certo con i regali. Ma, piuttosto, i doni se li portano via».

In mancanza di alternative va bene anche l'ironia. O, almeno è questa la scelta obbligata di alcuni commercianti di borgo Felino che, da qualche tempo si sentono nel mirino. Di qualcuno decisamente magro e sfrontato.

«Io già in passato avevo subito dei vandalismi ma un furto come questo è la prima volta che mi tocca», racconta Nicolas Lodi, titolare del negozio di informatica «Il mago di Dos», al civico 19. - Di essere stato derubato me ne sono accorto ieri mattina, al momento di aprire il negozio. Alzando la saracinesca ho notato che all'interno faceva freddo ma apparentemente, nel negozio, sembrava tutto a posto. Poi quando sono andato nel piccolo bagno nel retro ho visto la finestra aperta, ho trovato le inferriate tagliate, segni di impronte. E mi sono accorto che il fondo cassa era sparito».

Un danno non pesante, per fortuna, giusto qualche decina di euro. Ma resta da capire se anche parte della merce sia scomparsa dagli scaffali. «E questo sarebbe molto più grave perché parecchi oggetti hanno un prezzo importante. Ma ancora non ho avuto tempo di fare un inventario dettagliato».

Ma anche senza quantificare al centesimo i danni qualcosa si può già dire con certezza: «Sono andati direttamente alla cassa e questo mi fa pensare che possano aver fatto un sopralluogo prima di colpire. Altrimenti come avrebbero fatto a sapere dove dirigersi senza aprire altri cassetti o armadi?».

E poi l'altra constatazione riguarda il ladro: che deve essere sottile e agile come una anguilla. «E' riuscito ad arrampicarsi su un espositore di riviste e ha tagliato tre sbarre. Lo spazio che si è ricavato in questo modo è davvero piccolo e viene da pensare al fisico di un ragazzino».

Che però fa danni da grande. Lo dimostra il fatto che la stessa tecnica è stata usata due civici più in la, alla caffetteria «Le Monelle». Svaligiata appena prima di Natale. «Anche da noi con una dinamica molto simile. Durante la notte sono entrati nel cortile sul retro, hanno forzato un cancello e poi qualcuno si è infilato in un finestrino entrando nel locale».

Anche qui un pertugio minuscolo, anche qui nel negozio c'erano bottiglie di valore e pacchi. Ma ancora una volta il ladro cercava soldi contanti. «Ha preso quello che stava nella cassa, parliamo di una piccola somma». Ma anche qui pesa il sentirsi indifesi. E sapere che i responsabili vanno e vengono senza che nessuno si accorga di nulla.«Passare per quelle fessure non è facile, occorre grande agilità», spiegano i derubati che poi ricordano di non essere i soli. «Anche la lavanderia qui a fianco è stata visitata dai ladri che hanno approfittato di un momento di distrazione». Tre nuneri civici, tre colpi in pochissimo tempo. Ma andando in giro intorno a borgo Felino si capisce che il problema non è certo circoscritto.

«I ladri hanno provato ad entrare anche in vicolo dei Mulini, in qualche appartamento. In un caso il colpo è fallito perché uno dei vicini si è accorto di quanto stava succedendo e oltre a mettere in fuga il malintenzionato ha anche provato ad inseguirlo. Ma quello, come sempre, è stato più veloce ed è riuscito a raggiungere una macchina che lo aspettava ed è sparito». Chissà se è lo stesso che è poi tornato. Agile e pronto a colpire notte dopo notte.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LUCA PELAGATTI «Ormai che sia Natale o Epifania poco cambia. I ladri da queste parti arrivano sempre. E non vengono certo con i regali. Ma, piuttosto, i doni se li portano via». In mancanza di alternative va bene anche l'ironia. O, almeno è...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal